menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Claudio Schiavoni

Claudio Schiavoni

Rilancio delle imprese, accordo tra Intesa San Paolo e Confindustria Marche

Uno strumento per fornire alle aziende marchigiane la spinta verso il rilancio e gli asset di sviluppo più strategici e attuali

Si pone l'obiettivo di offrire sostegno finanziario alle imprese, spingere gli investimenti, sostenere la digitalizzazione, l'internazionalizzazione e l'export, valorizzando il sistema delle filiere produttive, l'accordo di collaborazione sottoscritto questa mattina da Confindustria Marche ed Intesa Sanpaolo. Uno strumento per fornire alle aziende marchigiane la spinta verso il rilancio e gli asset di sviluppo più strategici e attuali. Per questo sono stati individuati 11 grandi ambiti di intervento: sostegno finanziario alle imprese, spinta agli investimenti, transizione sostenibile, crescita attraverso la finanza straordinaria, sostegno alla digitalizzazione, supporto agli interventi di eco e sismabonus, internazionalizzazione ed export, valorizzazione del sistema delle filiere produttive, welfare e protezione, formazione e collaborazione con la Direzione studi e ricerche Intesa Sanpaolo.

«Il sistema Confindustria delle Marche- dice in una nota il presidente dell'associazione, Claudio Schiavoni- in questo momento così delicato è a fianco degli imprenditori per supportarli in tutte le scelte strategiche e accompagnarli in percorsi di sviluppo rivolti ad aumentare la capacità di competere sui mercati, di cogliere appieno le sfide della trasformazione digitale e green, poste al cuore anche delle strategie europee per la ripresa. L'accordo siglato oggi con Intesa Sanpaolo, un attore importante per sostenere la crescita e gli investimenti delle nostre imprese, va proprio in questa direzione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento