menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi: 9 banche marchigiane prestano soldi per pagare 13sime

Nove banche marchigiane presteranno denaro alle imprese artigiane della regione, che potranno così pagare le tredicesime. Il credito potrà essere usato anche per imposte e contributi

Nove banche marchigiane erogheranno credito alle imprese artigiane della regione, che potranno così far fronte ai pagamenti previsti per la fine dell'anno, a cominciare dalle tredicesime.
L’accordo è stato siglato dalla Cna regionale con Banca Popolare di Ancona, Banca Marche, le Banche di Credito Cooperativo marchigiane, Carifermo, Carifoligno, Carilo, Carisap, Banca della Provincia di Macerata e Banca dell'Adriatico: Fidimpresa garantirà i prestiti al 100%.

"Da parte nostra si tratta di un atto di fiducia verso imprenditori che attraversano una momentanea crisi di liquidità - ha spiegato il presidente Fidimpresa Marche, Alberto Barilari - ci aspettiamo che oltre la metà dei 20mila imprenditori associati si trovi nelle condizioni di accedere al prestito per pagare le tredicesime".
Si tratta di imprese sottocapitalizzate e con grosse difficoltà ad accedere al credito bancario senza un'adeguata garanzia.
Oltre che per il pagamento delle tredicesime, il finanziamento potrà essere richiesto anche per il pagamento delle imposte e dei contributi previdenziali.

Aveva fatto notizia, alcuni giorni prima, l’appello lanciato dal Presidente di Confindustria Ancona Giuseppe Casali al sistema bancario affinché gli istituti riconsiderassero la loro posizione circa il finanziamento come gli scorsi anni, sia per l'anticipo delle tasse che per il pagamento delle tredicesime.

Fonte: AGI
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Acquaroli firma l'ordinanza: 5 comuni marchigiani in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento