8 marzo, grazie alle donne creati oltre 1400 posti di lavoro

E’ quanto emerge da un’analisi di Uecoop Marche, l’Unione europea delle cooperative con la Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi in occasione dell’8 marzo

Le cooperative in rosa guidate da donne hanno creato 1.400 posti di lavoro in più negli ultimi 5 anni arrivando a quota 6.000 addetti a livello regionale. E’ quanto emerge da un’analisi di Uecoop Marche, l’Unione europea delle cooperative con la Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi in occasione dell’8 marzo data che celebra il ruolo delle donne nel mondo. In un momento in cui è necessario mobilitare tutte le forze produttive e organizzative del Paese per rilanciare l’economia e l’occupazione è strategico il contributo delle donne nel mondo del lavoro grazie alle loro capacità organizzative sottolinea Uecoop Marche. Il mondo cooperativo italiano – evidenzia Uecoop Marche - offre occupazione a oltre 1,2 milioni di persone e le donne rappresentano 1 addetto su 2. I lavoratori delle cooperative – spiega Uecoop - sono concentrati soprattutto fra i 30 e i 49 anni (58,5%), il 13,1% ha un’età compresa tra 15 e 29 anni e più di un quarto ha oltre 50 anni, gli operai sono il 64,8% del totale, gli impiegati rappresentano il 30,8% impiegato, mentre il resto sono quadri, apprendisti e dirigenti. Esiste nelle cooperative – conclude Uecoop Marche - un patrimonio di professionalità che rappresenta una risorsa per il Paese, crea ricchezza, offre servizi e garantisce un contratto stabile con assunzioni a tempo indeterminato per l’85% degli addetti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • Coppia scatenata, sesso in pubblico: i passanti riprendono tutto col cellulare

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento