rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Diretta

Election day 2024 | Osimo al ballottaggio, tutti i sindaci eletti - LA DIRETTA

Il resoconto del lungo weekend elettorale, che ha visto le Marche votare anche per le Europee

MARCHE - Urne chiuse alle 23 di domenica 9 giugno. L'affluenza definitiva alle elezioni europee si è attestata al 54,56%, in calo rispetto al 62% della precedente tornata elettorale. Gli elettori di tutta europa hanno votato quello che sarà il nuovo Parlamento europeo. Dalla circoscrizione Centro (Marche, Lazio, Toscana e Umbria) verranno eletti 15 dei 76 rappresentanti totali del nostro Paese. 

LA DIRETTA

11 GIUGNO

Ore 12:10 - A OSIMO SI PREFERISCE VOTARE IL SIMBOLO ANZICHE' IL CANDIDATO: PUGNALONI SPIEGA PERCHE' | VIDEO

Ore 12:00 - I CITTADINI DI OSIMO INDICANO LE PRIORITA' AL NUOVO SINDACO | VIDEO 

10 GIUGNO

Ore 21:30 - OSIMO AL BALLOTTAGGIO: LE PAROLE DI MICHELA GLORIO E FRANCESCO PIRANI

Ore 19.00 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI GENGA
Ore 18.15 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI AGUGLIANO
Ore 18.12 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI SERRA DE' CONTI
Ore 18.10 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI POLVERIGI
Ore 18.05 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI STAFFOLO
Ore 18.00 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI TRECASTELLI
Ore 17.58 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI BELVEDERE OSTRENSE
Ore 17.56 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI SAN MARCELLO
Ore 17.55 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI SIROLO
Ore 17.45 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI MERGO
Ore 17.30 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI MONTEMARCIANO
Ore 17.20 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI SASSOFERRATO
Ore 17.15 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI SAN PAOLO DI JESI
Ore 17.10 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI MONTE SAN VITO
Ore 17.05 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI FILOTTRANO
Ore 17.00 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI CASTELBELLINO
Ore 16.53 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI POGGIO SAN MARCELLO
Ore 16.45 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI CASTELPLANIO
Ore 16.39 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI SERRA SAN QUIRICO
Ore 16.38 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI OSTRA
Ore 16.35 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI CAMERATA PICENA
Ore 16.24 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI ARCEVIA
Ore 16.20 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI MONTECAROTTO
Ore 16.15 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI NUMANA
Ore 16.00 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI MONSANO
Ore 15.45 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI CASTELLEONE DI SUASA
Ore 15.40 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI MONTE ROBERTO
Ore 15.30 - ELETTO IL NUOVO SINDACO DI BARBARA

Ore 14 - Al via lo spoglio delle Comunali

Ore 13.50 - Europee Marche, il day after: le reazioni della politica

Ore 13.30 - Elezioni Comunali: fra mezz'ora inizia lo spoglio dei voti. SEGUI LA NOSTRA DIRETTA COMUNE PER COMUNE
AGUGLIANO - Lo spoglio in diretta
ARCEVIA - Lo spoglio in diretta
BARBARA - Lo spoglio in diretta
BELVEDERE OSTRENSE - Lo spoglio in diretta
CAMERATA PICENA - Lo spoglio in diretta
CASTELBELLINO - Lo spoglio in diretta
CASTELLEONE DI SUASA - Lo spoglio in diretta
CASTELPLANIO - Lo spoglio in diretta
FILOTTRANO - Lo spoglio in diretta
GENGA - Lo spoglio in diretta
MERGO - Lo spoglio in diretta
MONSANO - Lo spoglio in diretta
MONTE ROBERTO - Lo spoglio in diretta
MONTE SAN VITO - Lo spoglio in diretta
MONTECAROTTO - Lo spoglio in diretta
MONTEMARCIANO - Lo spoglio in diretta
NUMANA - Lo spoglio in diretta
OSIMO - Lo spoglio in diretta
OSTRA - Lo spoglio in diretta
POGGIO SAN MARCELLO - Lo spoglio in diretta
POLVERIGI - Lo spoglio in diretta
SAN MARCELLO - Lo spoglio in diretta
SAN PAOLO DI JESI - Lo spoglio in diretta
SASSOFERRATO - Lo spoglio in diretta
SERRA DE' CONTI - Lo spoglio in diretta
SERRA SAN QUIRICO - Lo spoglio in diretta
SIROLO - Lo spoglio in diretta
STAFFOLO - Lo spoglio in diretta
TRECASTELLI - Lo spoglio in diretta

Ore 11.30 - Lo spoglio è ancora in corso, ma i dati consolidati permettono già di trarre alcune conclusioni. Avevo detto alla vigilia
che il Partito Democratico delle Marche era a un passo da un risultato storico. Il risultato è arrivato, ed è sopra ogni più rosea
aspettativa. In attesa di aggiornamenti voglio intanto congratularmi con Matteo Ricci, primo europarlamentare marchigiano eletto con il Partito Democratico nella storia. Matteo ha fatto una campagna elettorale incredibile: pura energia, convincente, dinamico, competente, serio. Ha battuto in lungo e in largo la circoscrizione e ha ricevuto la meritata fiducia dagli elettori. Solo nella nostra Regione ben 52 mila preferenze”. A dirlo è il capogruppo regionale del Partito Democratico Maurizio Mangialardi

Ore 11.00 - Europee: Carlo Ciccioli verso il Parlamento Europeo.

Ore 7.51 - Europee: chi sono i candidati più votati NELLE MARCHE

Ore 7.30 - Europee: concluso lo spoglio nelle Marche. Fratelli d'Italia è il primo partito in Regione (32,90%). Segue il Partito Democratico (25,50%), i 5 Stelle (9,68%). La Lega quarta forza (8,19%). Al quinto posto Forza Italia (7,01%). Tutti i risultati NELLE MARCHE ed in PROVINCIA DI ANCONA

Ore 6.55  - Europee: I RISULTATI FINALI NELLE MARCHE ED IN PROVINCIA DI ANCONA

Ore 03.40 - "I dati dicono che potrebbero essere 8 gli eletti della Lega, sicuramente tutti i votati andranno al Parlamento europeo". Lo ha detto il segretario della Lega Matteo Salvini commentando i primi risultati delle Europee. "Sicuramente - ha garantito - i votati della Lega come promesso non accetteranno mai coalizioni di governo con la sinistra, con i socialisti, con Macron".

Ore 03.36 - Alle Europee con 1.282 sezioni scrutinate su 1.572 Fratelli d'Italia è il primo partito in Regione (32,90%). Segue il Partito Democratico (25,82%), i 5 Stelle (9,69%) e la Lega (7.72%). Al quinto posto Forza Italia (7,04%). Tutti i risultati NELLE MARCHE ed in PROVINCIA DI ANCONA

Ore 02.10 - "Continueremo le nostre battaglie sentendo ancora più forte la responsabilità che gli elettori ci hanno affidato, quella di costruire l'alternativa a questo Governo. Il voto delle forze di opposizione supera quello della maggioranza al governo, continueremo a essere testardamente unitari". Lo ha detto la segretaria del Pd, Elly Schlein, commentando al Nazareno il risultato delle elezioni europee. (fonte Dire)

Ore 02.30 - ''Nel complesso le forze progressiste hanno tenuto bene ma c'è da interrogarsi su un asse politico Germania-Francia che cambia. Cercheremo su un equilibrio difficile tra forze progressiste e conservatrici di far valere il nostro peso a favore di un'Europa progressista''. Lo ha detto il leader del M5s Giuseppe Conte al comitato del M5s a Campo Marzio, commentando il risultato alle Europee.

Ore 02.28 - "Ci siamo visti quasi due anni fa ed era una bella notte. Due anni fa era una scommessa basata sulla speranza. Tanta gente aveva creduto in noi. Dopo quasi due anni di governo quelle stesse persone ci hanno dato la fiducia, questo per me ha un valore enorme". Lo dice la premier Giorgia Meloni commentando i risultati delle elezioni europee all'hotel Parco dei Principi a Roma.

Ore 02.00 - Alle Europee con 928 sezioni scrutinate su 1.572 Fratelli d'Italia è il primo partito in Regione (32,65%). Segue il Partito Democratico (26,49%), i 5 Stelle (9,77%) e la Lega (7.38%). Quarta Forza Italia (6,80%). Tutti i risultati NELLE MARCHE ed in PROVINCIA DI ANCONA

Ore 00.10 - I RISULTATI DELLE EUROPEE NELLE MARCHE ED IN PROVINCIA DI ANCONA

Ore 00.10 -  Per quanto riguarda le Elezioni Europee l'affluenza complessiva nelle Marche si è attestata al 54,49%, in calo rispetto al 62,02% della precedente tornata elettorale. Prima provincia è Pesaro Urbino con 61,34% mentre Ancona è terza con il 52,06%. Nelle altre province Ascoli Piceno si ferma al 57,61%, Macerata al 51,13% e Fermo al 48,54%. 

Ore 00.05 - Elezioni amministrative. Nelle Marche afflluenza definitiva al 63,12% in calo rispetto al 67,32% della precedente tornata elettorale. Al primo posto c'è fermo con il 67,12%, poi Ascoli con il 66,40%, Pesaro Urbino con il 64,33%, Ancona con il 60,61% e Macerata che si ferma al 59,74% degli aventi diritto. 

9 GIUGNO

Ore 23.50 - LE AFFLUENZE DEFINITIVE DELLE ELEZIONI COMUNALI

Ore 23.10 - Ecco i primi exit poll della Rai sulle elezioni europee in Italia: Fratelli d'Italia primo partito con una preferenza tra il 26 e il 30% seguito dal Pd che si attesterebbe tra il 21 e il 25%. Più staccati il Movimento 5Stelle tra il 10 e il 14%, Forza Italia - Noi Moderati tra l'8,5 e il 10,5%, Lega tra l'8 e il 10%, Alleanza Verdi Sinistra tra il 5 e il 7%, Stati Uniti d'Europa tra il 3,5 e 5,5%, Azione-Siamo Europei tra il 2,5 e il 4,5%, Pace Terra e Dignità tra l'1 e il 3% e gli altri tra lo 0 e il 2%.

Ore 23 - STOP AL VOTO, INIZIA LO SPOGLIO PER LE EUROPEE

Ore 19 - LE AFFLUENZE ALLE ORE 19 DEL 9 GIUGNO

Ore 12 - LE AFFLUENZE ALLE ORE 12 DEL 9 GIUGNO

8 GIUGNO

Ore 23 - TUTTE LE AFFLUENZE 

Ore 16.35 - Amministrative, il voto del candidato sindaco di Osimo Michela Glorio
Michela Glorio

Ore 12 - Europee, Carlo Ciccioli ha votato intorno alle 15:15 al seggio numero 12 ad Ancona. 
Carlo Ciccioli al voto

Sabato 8 e domenica 9 giugno 29 comuni della provincia di Ancona saranno chiamati alle urne per scegliere il sindaco. La data delle elezioni amministrative 2024 è stata fissata in concomitanza con le elezioni europee. Osimo è l'unico comune sopra i 15mila abitanti ad andare al voto, tre i comuni con un solo aspirante primo cittadino. In questo caso sarà necessario raggiungere il quorum per evitare il commissariamento dell'ente, ovvero la lista dovrà essere votata almeno dal 50% dei votanti, che devono rappresentare almeno il 40% degli aventi diritto al voto. Gli orari di voto sono sabato dalle 15 alle 22 e domenica dalle 7 alle 23. Per le Europee, il voto è nazionale e proporzionale con soglia di sbarramento al 4%. Le Marche eleggono 22 eurodeputati.

Come si vota

ELEZIONI EUROPEE - Ciascun elettore può votare una sola lista tracciando un segno sul contrassegno della lista prescelta o nel rettangolo che contiene tale contrassegno. Ciascun elettore può esprimere fino ad un massimo di tre voti di preferenza per candidati di una lista. Nel caso di più preferenze espresse, queste devono riguardare candidati di sesso diverso, pena l'annullamento della seconda e della terza preferenza. Il voto di preferenza può essere espresso per candidati compresi nella lista votata. Il voto di preferenza si esprime scrivendo il nome e cognome o solo il cognome dei candidati preferiti compresi nella medesima lista.

ELEZIONI COMUNALI - Per i comuni oltre i 15mila abitanti ci sono tre possibilità di voto. La prima: si può tracciare un segno solo sul simbolo di una lista, assegnando in tal modo la propria preferenza alla lista contrassegnata e al candidato sindaco da quest'ultima appoggiato. La seconda: si può tracciare un segno sul simbolo di una lista, tracciando contestualmente un segno sul nome di un candidato sindaco non collegato alla lista votata (così facendo si ottiene il cosiddetto 'voto disgiunto’). La terza: si può tracciare un segno solo sul nome del candidato sindaco, votando così solo per il candidato sindaco e non per la lista o le liste a quest'ultimo collegate.

Ogni elettore può esprimere uno o due voti di preferenza per i consiglieri comunali, per non più di due candidati compresi nella lista da lui votata. Nel caso di espressione di due preferenze, esse devono riguardare candidati di sesso diverso della stessa lista, pena l'annullamento della seconda preferenza. È eletto sindaco al primo turno il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi (almeno il 50% più uno). Qualora nessun candidato raggiunga tale soglia si tornerà a votare il 23 e 24 giugno per scegliere tra i due candidati che al primo turno hanno ottenuto il maggior numero di voti (ballottaggio). Al secondo turno viene eletto sindaco il candidato che ottiene il maggior numero di voti.

Nei Comuni con meno di 15mila abitanti vince chi che prende più voti al primo turno, a prescindere dalla percentuale. In presenza di un solo candidato costui viene eletto solo se almeno il 40% della popolazione ha votato e lui o lei ha ottenuto almeno la metà dei voti validi. Dal 2024 i sindaci dei centri con meno di 15mila abitanti possono essere rieletti per un terzo mandato mentre quelli dei Comuni con meno di 5mila abitanti non hanno più limiti di mandati. Nei Comuni con meno di 15mila abitanti non è consentito il voto disgiunto: tutti i voti espressi per un candidato vanno alla lista a lui.lei collegata. Nei centri con popolazione inferiore ai 5mila abitanti si può esprimere una preferenza, in quelli fra 5mila e 15mila due preferenze con il rispetto dell’alternanza di genere.

AnconaToday è in caricamento