Martedì, 16 Luglio 2024
Diretta Castelbellino

Andreea, c'è la svolta nel giallo? Ricerche in corso nei pressi di una cava e di un parco fluviale

Dalle prime ore di questa mattina carabinieri e vigili del fuoco hanno concentrato le ricerche nei pressi del ponte di via Madonna del Piano, a Castelbellino

CASTELBELLINO - Da questa mattina carabinieri e vigili del fuoco stanno battendo la zona del parco fluviale di Castelbellino, nei pressi dell'ex Cava Mancini, alla ricerca di Andreea Rabciuc, la 27enne scomparsa da Montecarotto da oltre 6 mesi.

Le ricerche sono ripartite alle prime luci dell'alba quando gli investigatori si sono diretti verso il casolare di via Montecarottese, dove Andreea è stata vista l'ultima volta prima di scomparire nel nulla. Poi, qualche ora dopo, i militari ed i vigili del fuoco si sono spostati verso il parco fluviale che costeggia il fiume Esino. Una zona già battuta nelle settimane successive alla scomparsa della giovane romena, svanita nel nulla lo scorso 12 marzo. Era stato il team coordinato da Andrea Ariola, consulente nominato dal legale di Simone Gresti, il fidanzato della 27enne e unico indagato per sequestro di persona, a perlustrare quell'area. Al tempo non ci furono riscontri significativi e le ricerche si spostarono in altre zone. 

SERVIZIO IN AGGIORNAMENTO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andreea, c'è la svolta nel giallo? Ricerche in corso nei pressi di una cava e di un parco fluviale
AnconaToday è in caricamento