Cucina

Tre Forchette, per il Gambero Rosso meglio Uliassi di Cedroni

In attesa dell'edizione 2017 della Guida Michelin la coppia magica di Senigallia contina a fare incetta di premi. Di pochi giorni fa anche i "Cappelli" della guida de L'Espresso

Il Gambero Rosso premia i migliori ristoranti d'Italia. In diretta su Today. E come sempre tra i migliori ci sono gli chef senigalliesi Mauro Uliassi e Moreno Cedroni. Citati in ordine di gradimento secondo gli esperti gourmet del Gambero, in questo caso. Entrambi si sono aggiudicati le Tre Forchette, il massimo riconoscimento della guida. Che menziona, sempre nelle Marche ma per il rapporto qualità prezzo, anche Il Tiglio, ristorante di Montemonaco dello chef Enrico Mazzaroni. Tornando ai senigalliesi, si confermano le posizioni dello scorso anno: Uliassi è un centesimo sopra Cedroni: 92 a 91. Distanti, lassù, a 95/100 ci sono gli chef Massimo Bottura dell'Osteria Francescana di Modena e Heinz Beck de La Pergola di Roma. 

Non nuovi a queste vette, Uliassi e Cedroni erano già stati premiati pochi giorni fa dalla Guida de L'Espresso. Al primo sono stati addirittura attribuiti i 5 Cappelli insieme proprio a Bottura. Per Cedroni "solo" Tre Cappelli. Per la Madonnina del Pescatore. Un altro è arrivato per il Clandestino di Portonovo. Due Cappelli, invece, per Errico Recanati e il suo Andreina a Loreto. Il riconoscimento più ambito, tuttavia, resta la Stella Michelin. Uliassi e Cedroni ne hanno due, Recanati una.Come sarà la Guida Michelin Italia 2017? Lo si saprà il prossimo 15 novembre, giorno della presentazione ufficiale che si terrà a Parma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre Forchette, per il Gambero Rosso meglio Uliassi di Cedroni

AnconaToday è in caricamento