Natale è sempre più vicino: come preparare dei perfetti cappelletti in brodo

Con l’avvicinarsi del Natale questo piatto diventa sempre più un “must” sulle tavole marchigiane

Foto tratta dal portale "A tavola.web"

Con l’avvicinarsi del Natale questo piatto diventa sempre più un “must” sulle tavole marchigiane. La ricetta dei Cappelletti in brodo, tratta integralmente dal portale Cucchiaio.it

Ingredienti 

  • 200 g filetto di maiale
  •  200 g di polpa di vitello
  •   1/4 di cappone
  • 200 g di Parmigiano Reggiano
  •   sale
  •    pepe
  •    6 uova intere
  •     2 tuorli
  •     300 g farina 00
  •   300 g farina tipo2
  •    brodo di carne

La ricetta 

Con un coltello affilato ricavate la carne dal cappone eliminando la carcassa e la pelle (potrete conservarli per il brodo). Tagliate la polpa ottenuta a cubetti e procedete nella stessa maniera anche con il vitello e il maiale. Fateli rosolare in una padella ben calda insieme al burro, girandoli spesso con una paletta fino a quando avranno preso leggermente colore.

Spegnete, aggiustate di sale e pepe. Tritate la carne ancora tiepida nel mixer insieme al parmigiano reggiano grattugiato. Unite anche l'uovo e frullate fino a ottenere un composto omogeneo.

Possibilmente fate riposare il ripieno in frigorifero per 1 notte coprendo con la pellicola alimentare (operazione facoltativa, ma consigliata). Se intendete invece utilizzarlo subito, ponetelo in frigorifero fino a quando vi servirà. Preparate la pasta: in una ciotola, o su una spianatoia, impastate le due farine insieme alle uova.   

Possibilmente fate riposare il ripieno in frigorifero per 1 notte coprendo con la pellicola alimentare (operazione facoltativa, ma consigliata). Se intendete invece utilizzarlo subito, ponetelo in frigorifero fino a quando vi servirà. Preparate la pasta: in una ciotola, o su una spianatoia, impastate le due farine insieme alle uova.  

Dovrete ottenere una pasta liscia ed elastica che avvolgerete nella pellicola alimentare e farete riposare a temperatura ambiente per almeno 30 minuti. Trascorso questo tempo, stendete la pasta secondo il metodo che preferite: sulla spianatoia appena infarinata con il mattarello oppure con l'apposita macchinetta sfogliatrice.

Con una rotella tagliapasta ricavate dei quadrati di 4 cm di lato. Adagiatevi al centro una piccola quantità di impasto. Ora chiudeteli in questo modo: piegate ciascun quadrato a triangolo tenendo il vertice verso l'orizzonte. Saldate i lembi facendo pressione con le dita. Prendete i due vertici inferiori tra pollice indice delle due mani, fate scorrere la pasta intorno al dito in modo che il vertice opposto si tenda e si rialzi e chiudete bene senza esagerare controllando che il cappelletto non drappeggi troppo. Disponeteli a poco a poco su un vassoio ben infarinato. Tuffate i cappelletti nel brodo ben caldo e ritirateli in base al grado di cottura preferito trasferendoli nelle fondine. 

(Fonte: Il cucchiaio d’argento – cucchiaio.it)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento