Cucina

Ricette della tradizione, da Ancona ecco i "Bombetti in porchetta"

credit: lovelyancona.it

ANCONA - Quelle che in altre parti vengono chiamate lumachine di mare, nel capoluogo sono i mitici bombetti in porchetta. Un piatto squisito, amato e tramandato negli anni da pescatori e nonne amorevoli. Mentre mangiate i bombetti sarete coinvolti corpo e mente, infatti, tirarli fuori dal guscio, richiede un certo talento, con lo stecchino o anche senza … forse non proprio il piatto ideale a un primo appuntamento. Accompagnati da un buon Verdicchio, assaporate l’odore e il sapore del mare, e una volta finito … la scarpetta è d’obbligo!

Ricetta: (lovelyancona.it)

“Sentirai che musiga…”

Lavate i bombetti e poi lasciateli per almeno un’ora esposti alla luce, in una pentola con acqua fredda e sale fino a coprirli completamente.
Quindi, dopo averli nuovamente sciacquati, metteteli direttamente con l’acqua fredda sul fornello e fateli lessare per dieci minuti. Lasciate da parte l’acqua della bollitura e in una pentola preparate il soffritto con cipolla, aglio e finocchio tritati. Unite i bombetti, salate, pepate e aggiungete il vino.
Quando sarà evaporato unite il pomodoro mescolando a fuoco vivace fino a quando gli odori e i sapori si saranno amalgamati. A questo punto aggiungete l’acqua calda di cottura fino a coprire i bombetti. Chiudete con un coperchio e cucinate a fuoco moderato per mezz’ora, fino a quando resterà un sughetto consistente.

FONTE: (lovelyancona.it)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricette della tradizione, da Ancona ecco i "Bombetti in porchetta"

AnconaToday è in caricamento