Nuove nascite allo zoo di Falconara, Zoe ha partorito 4 cuccioli di cane procione

I cuccioli vivono attaccati alla mamma, attenta e premurosa. Il lieto evento a tre mesi di distanza dalla nascita del gibbone dalle mani bianche

Il Parco Zoo Falconara dà il benvenuto a quattro splendidi cuccioli di cane procione, venuti alla luce dopo 60 giorni di gestazione. Mamma Zoe e papà Artù, ospiti del giardino zoologico da due anni, coccolano i loro piccoli. I quattro baby cane procione pesano tra i 100 e i 120 grammi e, in queste prime settimane di vita, sono costantemente accuditi da entrambi i genitori, coppia monogama molto affiatata.

I cuccioli vivono attaccati alla mamma, attenta e premurosa, e si nutrono con il suo latte, mentre il papà se ne prende cura procurando il cibo alla compagna. Terminata la fase dello svezzamento, a cinquanta giorni d’età, Artù provvederà anche al sostentamento dei figlioletti, di cui ancora non si conosce il sesso. I veterinari, infatti, lo accerteranno solo al momento delle vaccinazioni, che verranno effettuate dopo lo svezzamento per non interferire con la crescita dei piccoli.

Il cane procione è un piccolo carnivoro euro-asiatico timido e poco aggressivo. Se minacciato preferisce scappare e nascondersi. È un animale crepuscolare, ovvero è solito riposare di giorno per raggiungere il pieno delle sue attività nelle ore serali, ed è onnivoro opportunista: le sue abitudini alimentari cambiano a seconda della disponibilità di cibo. Non a caso, va in letargo nel periodo invernale quando il cibo scarseggia. Con la nascita dei quattro cuccioli di cane procione il Parco Zoo Falconara festeggia il secondo lieto evento dell’anno. Appena tre mesi fa era venuto alla luce un cucciolo di gibbone dalle mani bianche. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento