Cronaca

Zona bianca, il 21 giugno potrebbe essere la data delle Marche: gli scenari

Da lunedì prossimo altri quattro territori dovrebbero passare nella fascia di rischio Covid meno restrittiva. Le Marche però dovrebbero aspettare fino al 21 giugno

Come cambiano i colori delle regioni? Con la curva epidemiologica in netto calo, l'Italia fa un nuovo e decisivo passo verso la normalità. Come sempre bisognerà attendere il consueto monitoraggio settimanale del venerdì sull'andamento dell'epidemia redatto dall'Istituto superiore di sanità e dal ministero della Salute, ma è possibile fare alcune previsioni. Da lunedì 7 giugno 2021 altre quattro regioni italiane dovrebbero passare in zona bianca, la fascia di rischio covid meno restrittiva. Sono la Liguria, il Veneto, l'Abruzzo e l'Umbria, che dovrebbero aggiungersi a Friuli-Venezia Giulia, Molise e Sardegna, regioni in zona bianca dal 31 maggio. Da lunedì 7 giugno, dunque, l'Italia dovrebbe diventare sempre più bianca, con sette regioni in totale nell'area di rischio minore. 

Tre settimane consecutive con un'incidenza inferiore a 50 casi covid ogni centomila abitanti fanno scattare la zona bianca. L'andamento dell'epidemia è in deciso miglioramento e per questo nel mese di giugno altri territori guadagneranno il bianco. Dal 21 giugno, invece, dovrebbe toccare ad altre sette regioni, comprese le Marche. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona bianca, il 21 giugno potrebbe essere la data delle Marche: gli scenari

AnconaToday è in caricamento