Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Auto in sosta, vetrine e mura della questura imbrattate: denunciati due writers

Dopo 15 giorni di indagine la Polizia ha identificato i due responsabili

ANCONA - Lo scorso 25 e 26 aprile avevano pensato di mettere in mostra il loro "estro creativo" imbrattando le mura della Questura di Ancona e le auto in sosta nel parcheggio. Non solo. I due erano avevano lasciato la loro inconfondibile firma anche al Mercato delle Erbe ed in alcuni negozi di corso Mazzini, dove le vetrine di alcune attività erano state verniciate con scritte in rosso e nero.

La Polizia di Stato, dopo 15 giorni di indagine, è risalita all'identità dei due writers che sono stati immortalati da due telecamere di videosorveglianza mentre imbrattavano auto e mura nelle vicinanze della Questura dorica. L'indagine, coordinata dalla Procura di Ancona, si è conclusa con le perquisizioni eseguite questa mattina all'interno dei loro appartamento, di Macerata ed Ancona, con gli investigatori che hanno trovato tutto il materiale utilizzato per vandalizzare la zona. Entrambi sono stati denunciati ed ora dovranno rispondere di imbrattamento e deturpazione di cose esposte alla fede pubblica. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto in sosta, vetrine e mura della questura imbrattate: denunciati due writers

AnconaToday è in caricamento