Un X-Men ad Ancona, «La droga me l'ha venduta Wolverine»

Incredibile la storia raccontata dal pusher agli agenti della Squadra Volante. Lo stupefacente infatti gli sarebbe stato venduto dal supereroe della Marvel

«La droga me l'ha data Wolverine, io sono un X-Men». Si avete capito bene ed a pronunciare questa frase non è stato un attore sul set di un film della Marvel, ma un pusher anconetano di 23 anni che ora è stato denunciato. Gli uomini della Squadra Volante lo hanno fermato in Corso Carlo Alberto, notandolo mentre si nascondeva dietro a degli alberi e di corsa cercava di camuffarsi dalla vista dei poliziotti. A quel punto è scattata l'identificazione e la perquisizione. Gli agenti hanno scoperto che il giovane, un 23enne, nascondeva un panetto di hashish del peso di circa 14 grammi.

Ormai scoperto il ragazzo ha deciso di raccontare la sua versione dei fatti, ovvero che possedeva dei poteri soprannaturali che gli permettevano di passare attraverso gli ostacoli. Da un po' di tempo però si era accorto di essere un pochino arrugginito e l'unica cosa che riusciva a fare era quella di nascondersi dietro agli alberi. Un "mutante" decisamente particolare, che non è stato portato nella scuola di Charles Xavier ma direttamente in Questura, dove è stato denunciato per il possesso dello stupefacente. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia un maxi incendio sul lungomare, chalet devastato dalle fiamme

  • Guida l'Espresso 2020, due ristoranti anconetani tra i 10 migliori d'Italia: la classifica

  • Schianto nella notte, scooter travolto da una Harley Davidson: muore a 17 anni

  • Sequestrata la supercar dei ladri, dentro un arsenale: spallata alla banda dell'Audi scura

  • Addio Elia, morto a 17 anni in sella al suo scooter: una comunità intera sotto choc

  • Va in overdose dietro la chiesa

Torna su
AnconaToday è in caricamento