Connettere tutta la città, arriva la Wifi pubblica gratuita

L’iniziativa WiFi4EU promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi per i cittadini negli spazi pubblici, fra cui parchi, piazze, edifici pubblici, biblioteche, centri sanitari e musei, nei comuni di tutta l'Europa

CORINALDO - Grazie all’iniziativa WiFi4EU, è stato assegnato al Comune di Corinaldo un buono per un valore di 15 mila euro per la realizzazione di una rete di hotspot Wi-Fi gratuiti. Il Bando Europeo WiFi ha selezionato 224 Comuni in Italia, dei quali quattro nelle Marche e uno nella provincia di Ancona che è appunto il Comune corinaldese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’iniziativa WiFi4EU promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi per i cittadini negli spazi pubblici, fra cui parchi, piazze, edifici pubblici, biblioteche, centri sanitari e musei, nei comuni di tutta l'Europa.  I tempi stabiliti dall’Unione Europea per la realizzazione della rete sono 18 mesi e il Comune sta già lavorando alla adozione degli atti amministrativi e tecnici per l’attuazione del progetto. “Migliorare l’esperienza da vivere nel nostro borgo: è questo, fin dall’inizio del mandato amministrativo, uno degli obiettivi che stiamo portando avanti”, le parole dell’assessore all’Innovazione tecnologica e informazione al cittadino, Riccardo Silvi- La più importante forma di promozione del nostro borgo è infatti fatta da coloro che la vivono. Il nuovo progetto di reti WiFi si inserisce in un contesto di rivisitazione anche della segnaletica turistica e digitale di Corinaldo. Un altro finanziamento importante che arriva fuori dal bilancio comunale e che dimostra la capacità di questo comune di rintracciare, identificare e ottenere finanziamenti per progetti specifici. Un plauso va senza dubbio agli uffici comunali, per aver seguito tutto l’iter amministrativo europeo ed essere riuscito ad ottenuto il contributo.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento