Caso Whirpool, Di Maio incontra i vertici dell’azienda

Il vicepremier e Ministro del Lavoro ha incontrato l’amministratore delegato della Whirpool Italia. Il M5S: «Occasione per fornire un quadro completo»

La sede Whirpool

“Sulla vicenda Whirlpool, alcuni esponenti del partito che ha governato il nostro paese negli ultimi anni, portando a una perdita dei diritti dei lavoratori e ad una desertificazione produttiva, ha accusato il governo di non interessarsi alle sorti dell’azienda e dei lavoratori”, sottolinea la deputata Rachele Silvestri del Movimento 5 Stelle. “E invece ieri, il ministro Di Maio in persona, ha voluto incontrare l'Ing. Davide Castiglioni, Amministratore Delegato Whirlpool Italia”.

L'incontro, presso la sede del Ministero del Lavoro, tra il Vicepresidente del Consiglio e Ministro dello Sviluppo economico, del Lavoro e delle Politiche sociali e il numero uno di Whirlpool Italia, “è stata l'occasione per fornire un quadro completo sulla presenza e l'operatività dei sei siti industriali della multinazionale nel nostro Paese, ciascuno dotato di una missione specifica grazie agli oltre 500 milioni di Euro investiti dall'azienda con il Piano Industriale 2015-2018, nonché offrire un aggiornamento sulle prospettive future dei siti industriali di Whirlpool in Italia”.

“Luigi Di Maio si è speso in prima persona, nell’interesse di tutti i lavoratori e dall’azienda stessa. Noi del governo, conosciamo bene l’importanza della Whirlpool a livello nazionale e locale. Sto seguendo da tempo la vicenda dello stabilimento di Comunanza, che rappresenta una grande risorsa per la mia gente e il mio territorio. Il lavoro da fare è ancora tanto, ma questo è un avvio comunque importante. Ci prepariamo ai prossimi tavoli ministeriali, dove renderemo partecipi anche e soprattutto i lavoratori e le istituzioni locali. Il mio impegno continuerà ad essere quello di seguire il lavoro insieme ai colleghi”, conclude l’On. Silvestri.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento