Impresa 4.0, innovazione ed investimenti: Whirlpool inaugura il suo nuovo stabilimento

Si è tenuta martedì mattina la cerimonia di taglio del nastro per l'inaugurazione del nuovo stabilimento di Melano. Presente anche il vice Ministro dello Sviluppo Economico, Teresa Bellanova

Il taglio del nastro

Impresa 4.0, innovazione ed investimenti: sono queste le linee guida delineate dai vertici di Whirlpool, presenti all’inaugurazione del nuovo stabilimento di Melano. L’evento di questa mattina si è tenuto di fronte a tutti i dipendenti ed è stata l’occasione per celebrare il nuovo corso della fabbrica, la più grande del Centro Italia, che si consacra come polo della regione Emea per la produzione di piani cottura di altissima gamma. All’inaugurazione erano presenti il vice Ministro dello Sviluppo Economico Teresa Bellanova, la Presidente di Whirlpool Emea Esther Berrozpe Galindo, l’Amministratore Delegato Italia Davide Castiglioni e del sindaco di Fabriano Giancarlo Sagramola. Oggi lo stabilimento di Melano si è presentato come un sito industriale completamente rinnovato, su una superficie che supera i 250.000 mq che basa la propria eccellenza su tecnologie, strutture e processi all’avanguardia. «Sono orgogliosa di essere oggi a Melano in un giorno che rappresenta molto più di un nuovo inizio – commenta Esther Berrozpe Galindo – e di celebrare questa importante inaugurazione alla presenza del Vice Ministro Bellanova».

Un percorso che Whirpool ha intrapreso con le persone del territorio: il nuovo stabilimento può contare sulla forza di oltre 700 dipendenti, vero e proprio motore della fabbrica e risorsa fondamentale per l’azienda. Il tutto alimentato da un percorso di investimenti solido che oltre ai 14 milioni di euro stanziati fino ad oggi, vedrà investiti altri 9 milioni di euro nei prossimi due anni. Per quanto riguarda la produzione, le 14 linee di assemblaggio hanno raggiunto la piena potenzialità produttiva e sono oltre due milioni i prodotti destinati ogni anno ai mercati dell’area Emea (Europa, Medio Oriente ed Africa). Un’azienda in continua evoluzione che ora ha come obiettivo quello di restare competitiva, continuare ad investire ed aumentare la produzione: «Vogliamo trasmettere al nostro territorio sempre di più l’orgoglio di appartenere ad una grande realtà internazionale – afferma l’AD Italia Davide Castiglioni – che possa investire costantemente in innovazione». Lo stabilimento di Melano è il risultato della riorganizzazione di 6 siti industriali italiani, ognuno con una missione specifica, frutto del Piano industriale siglato nel luglio del 2015. Gli impegni presi dai vertici di Whirlpool con Governo, Regioni ed organizzazioni sindacali, all’interno del Piano Industriale, si stanno ora concretizzando: sono stati oltre 200 i milioni di euro investiti in processi, prodotti e ricerca & sviluppo con l’azienda che ha promesso altri 300 milioni di euro di investimenti entro il 2018. Il tutto strizzando l’occhio all’impegno sociale, allo sviluppo sostenibile ed all’impatto ambientale dei processi, facendo ricorso a fonti di energia rinnovabile ed incentivando il riciclo dei prodotti. Un impegno che secondo l’azienda si tradurrà in un beneficio economico e sociale per tutta la collettività. All’inaugurazione era presente anche il Vice Ministro dello Sviluppo Economico Teresa Bellanova, che si è detta «emozionata per il nuovo corso dell’azienda» ed ha elogiato il lavoro fatto dal Governo «che ha dato sostegno a Whirlpool ed hai suoi lavoratori, facendo in modo che questo territorio rappresentasse un polo produttivo di eccellenza del Made in Italy». A concludere l’inaugurazione le parole del sindaco di Fabriano, Giancarlo Sagramola, che dal palco ha ringraziato l’azienda, ricordando l’importanza di una realtà del genere in un territorio provato dalla crisi e ferito dal terremoto: «Continua una storia di lavoro nella nostra città e sono sicuro che i fabrianesi sapranno ricambiare con il loro impegno come hanno sempre fatto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento