menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi rinuncia al vitalizio, subito 100mila euro per un'opera a Fabriano

Parola di Vittorio Sgarbi che lo ha annunciato in un video lanciato su Facebook. Uno dei video è stato postato da Vittorio Sgarbi in risposta alla conduttrice Barbara D'Urso

«La prima opera a cui andrà il finanziamento corrispondente al mio vitalizio è il San Pietro Martire, in una nicchia della chiesa di Santa Lucia di Fabriano». Parola di Vittorio Sgarbi che lo ha annunciato in un video lanciato su Facebook. «Ho deciso che tutto il vitalizio che ho avuto, non potendo respingerlo né potendo darlo a opere di beneficenza astratte, andrà al restauro del patrimonio artistico italiano pubblico» ha spiegato il noto critico d’arte ed ex parlamentare in due video pubblicati sul proprio profilo social. Circa 600mila euro in dieci anni. «Non voglio nessun euro per me». In cima alla lista delle donazioni c’è proprio l’opera di Donatello custodita nelle Marche alla quale, promette Sgarbi, andranno i primi 80-100mila euro. Importo che dovrebbe coprire l’intero costo di restauro.

Una statua lignea poco conosciuta e scoperta di recente, attualmente in fase di recupero a Firenze. «Chiunque potrà andare a vedere il restauro in corso nel laboratorio fiorentino e tra qualche mese l’opera sarà esposta al Palazzo Ducale di Urbino». Uno dei video è stato postato da Vittorio Sgarbi in risposta alla conduttrice Barbara D’Urso, che aveva invitato in diretta tv il figlio dello stesso ex parlamentare. Argomento? Proprio l’entità e l’utilizzo del vitalizio decennale che, precisa Sgarbi «Non è di novemila euro, ma di cinquemila, perché il vitalizio arriva netto». Soldi che, ripete più volte Sgarbi «andranno tutti a favore delle opere d’arte italiane, per il bene della nazione, per il patrimonio artistico pubblico abbandonato o terremotato».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento