La vita è bella: riadattamento in streaming per gli anziani delle case di riposo

Gli ospiti possono sentirsi meno soli e gustarsi lo spettacolo di musicisti e attori marchigiani che riproponevano il capolavoro di Benigni in una chiave inedita

anziani

Il celebre film premio Oscar, "La vita è bella" esce dallo schermo e si trasforma in un presidio di resistenza al virus, nei luoghi più sensibili alla diffusione del virus, le case di riposo. Il Rotary Club Osimo da il via ad un'iniziativa per gli ospiti della Fondazione Recanatesi, della Casa di riposo Padre Bambozzi e della Casa di riposo Grimani Buttari.

Anziani meno soli con questo spettacolo di performance artistica tutta marchigiana che hanno avuto modo di seguire sulla piattaforma Zoom. Da aprile sino ad oggi, il programma di animazione a distanza si è sviluppato su dieci incontri, che hanno visto la partecipazione di cantanti, musicisti ed attori locali: dalla voce di Rosa Sorice, al violino di Alessandro Marra, dall’organetto di Lorenzo Cantori alle percussioni di Marco Lorenzetti, dalla fisarmonica di Luigino Pallotta, ai foto-racconti musicali di Stefano Belli, più le letture in dialetto e non di soci del club. «Si sa - ha spiegato il Presidente del Rotary Club Osimo, Gianlorenzo Pangrazi - che il lockdown ha colpito soprattutto le case di riposo i cui ospiti sono tra le fasce della popolazione più esposte e fragili, sia perché pesantemente attaccate dal virus, sia per l’isolamento vissuto all’interno delle strutture e per la lontananza dai propri familiari, fattori che hanno reso ancora più precaria e triste la loro condizione. Ci è parso importante quindi ideare una iniziativa che le facesse sentire meno sole».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto ha riscosso notevole successo«tant'è che - prosegue Pangrazi - la gioia dei loro volti, il senso di pace, ma anche la soddisfazione dei nostri soci ci spingono ora a continuare con questa iniziativa, a distanza o, se possibile, presenti fisicamente. Il progetto ha anche una sigla realizzata insieme ai ragazzi dell’orchestra giovanile Marche Music College, che, guidati dal maestro Alessandro Marra, hanno realizzato un video sulle note della colonna sonora del film La Vita è Bella». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Denti ingialliti, come risolvere il problema rapidamente e senza igienista

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Dagli show al semaforo, al grattino da 300mila euro: la sliding door di Tiziano

  • Meteo, l'autunno irrompe sulle Marche: in arrivo temporali e crollano le temperature

  • Sconfitta dal Marina alla prima di campionato, l'Anconitana è già una delusione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento