Virus e Rsa: focolaio nella struttura protetta e un positivo in Comune

Sarebbe già stata disposta dal magistrato la prima autopsia nella casa di riposo per accertare le cause della morte

Foto di repertorio

FABRIANO - Nella residenza protetta di Santa Caterina c'è un focolaio di Coronavirus che ha già fatto 13 morti. Nei giorni precedenti 52 sui 55 ospiti erano già stati contagiati e 30 su 40 persone dello staff sanitario sono risultati positivi al tampone. Sarebbero due le denunce presentate alle forze dell’ordine da parte dei familiari di altrettante persone decedute in questi giorni nel cluster di residenza protetta e il magistrato avrebbe disposto l’autopsia in un caso per accertare il motivo del decesso. Proprio a proposito del cluser nelle Rsa, il sindaco ha dichiarato di aver già contattato il viceministro della Salute, Silieri, per aggiornarlo sulla situazione e ha parlato di carenza di personale nella struttura. 

Nel frattempo l'amministrazione fabrianese comunica che all'interno del Comune risulta esserci un positivo asintomatico e dunque si procederà alla chiusura dello stesso e alla relativa sanificazione. Il sindaco Santarelli fa sapere che farà sottoporre tutto il personale al tampone.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento