Cronaca

Medico dell'ospedale di Ancona isola il virus

«Un fatto importante per la nostra struttura che non é solo sanitaria ma anche universitaria e questa è una dimostrazione di capacità» ha commentato Ceriscioli

Foto di repertorio

La struttura di Virologia della clinica universitaria di Torrette ha isolato il virus come successo in altre città. Un fatto importante per Ancona e le Marche e che il presidente della Regione Luca Cerscioli ha commentato così: «Un fatto importante per la nostra struttura che non é solo sanitaria ma anche universitaria e questa è una dimostrazione di capacità».

Casi positivi e le condizioni delle Terapie intensive

Intanto  casi positivi accertati nelle Marche sono raddoppiati rispetto a ieri e c'è anche un altro morto. Ad essere raddoppiati anche il numero dei pazienti in terapia intensiva: 12 rispetto ai 6 di ieri. «Un dato che teniamo sotto controllo con grande attenzione é quello delle terapie intensive- premette Ceriscioli-. Per questi casi é essenziale avere a disposizione posti letto in camere singole di terapia intensiva. Ogni terapia intensiva ha normalmente un posto in isolamento che abbiamo usato per i primi sei pazienti. Da oggi però utilizziamo una camera di terapia intensiva tutta dedicata ai malati di coronavirus aumentando così i posti. Ed e' stata subito riempita perchè siamo passati da sei a 12 pazienti in terapia intensiva. Numeri assolutamente fuori dall'ordinario che richiedono un grande impegno da parte degli operatori sanitari a cui va dato un grande riconoscimento». Numeri straordinari ha detto dunque Ceriscioli, che infatti oggi ha chiamato il Ministro Speranza per chiedere misure straordinarie per tutte le Marche. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medico dell'ospedale di Ancona isola il virus

AnconaToday è in caricamento