Sedicenne denuncia: "Mi hanno violentato", Arcevia sotto choc

Una persona non meglio identificata lo avrebbe infatti afferrato e gli avrebbe usato violenza, approfittando del buio della notte per rendere difficile la formulazione di un chiaro identikit

Una vicenda tanto grave quanto delicata sta tenendo Arcevia sotto una cappa di sconcerto: un sedicenne del posto, nel fine settimana, di ritorno da una serata passata fuori, avrebbe confessato ai genitori di essere stato vittima di una violenza sessuale. Una persona non meglio identificata lo avrebbe infatti afferrato e gli avrebbe usato violenza, approfittando del buio della notte per rendere difficile la formulazione di un chiaro identikit. Il padre e la madre, naturalmente, hanno immediatamente avvisato i carabinieri, che hanno scortato il giovane all'ospedale di Senigallia per le visite del caso.

Al momento il referto del Pronto Soccorso è celato dal più stretto riserbo, e i militari stanno vagliando tutte le informazioni e percorrendo tutte le strade, per ricostruire i tratti di quella che appare una terribile vicenda, ancora avvolta da incertezza. Nei prossimi giorni il ragazzo potrebbe essere di nuovo ascoltato dai militari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

Torna su
AnconaToday è in caricamento