rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca Castelfidardo

Tocca i seni alla cliente, negoziante a processo per violenza sessuale

La donna, 30 anni, era entrata in un negozio specializzato per fisarmoniche quando sarebbe stata accolta con un abbraccio troppo spinto 

CASTELFIDARDO – Viene in Italia per frequentare un corso di riparazioni di fisarmoniche e finisce per denunciare un negoziante che le avrebbe palpato i seni e sfiorato anche le labbra per baciarla. Con l'accusa di violenza sessuale un imprenditore di 84 anni è finito a processo davanti al collegio penale del tribunale di Ancona. I fatti che gli vengono contestati risalgono a gennaio del 2018. Nella sua azienda, specializzata nella vendita di prodotti per fisarmoniche, erano arrivare delle clienti che stavano frequentando un corso per la riparazione di fisarmoniche. L'anziano le avrebbe accolte molto calorosamente. Il gruppetto si era poi diviso per fare acquisti. Una 30enne, di origine inglese, arrivata in cassa aveva mollato tutta la merce presa ed era corsa via. A distanza di pochi giorni, passati anche in lacrime, aveva raccontato ad una collega di corso che era stata palpeggiata dal titolare della dita dove si erano recate a fare le compere. L'inglese era stata poi portata dai carabinieri per sporgere denuncia.

Questa mattina, davanti al collegio penale presieduto dalla giudice Francesca Grassi, ha testimoniato la collega di corso che aveva raccolto le confidenze della 30enne. La donna, una russa, ha spiegato in aula come attraverso un traduttore online aveva appreso quando era successo alla sua collega. «Non capivo la sua lingua però mi sono aiutata con il traduttore – ha riferito in aula – e ho compreso così cosa le era successo perché mi ha anche mimato il fatto con le mani. Il titolare del negozio le aveva toccato il seno». Dopo la denuncia i carabinieri della stazione di Castefidardo erano stati al negozio e avevano preso i filmati interni. In aula oggi è stato sentito come teste anche un maresciallo. Solo una telecamere avrebbe ripreso l'abbraccio ma non si vedrebbe la fase del presunto palpeggiamento. L'imputato, difeso dall'avvocato Vando Scheggia, respinge le accuse e avvalorerà la sua tesi con le testimonianze della prossima udienza, fissata al 23 marzo prossimo, quando saranno sentiti una barista e un prete.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tocca i seni alla cliente, negoziante a processo per violenza sessuale

AnconaToday è in caricamento