Aggressione sessuale in discoteca, 25enne denunciato a Castelfidardo

Il giovane avrebbe assalito una ragazza ventenne, approfittando del suo stato di semi-inconscienza dovuto all'abuso di bevande alcooliche per costringerla a subire molteplici palpeggiamenti intimi

I carabinieri di Castelfidardo hanno denunciato in stato di libertà un giovane operaio di 25 anni, G.P., nato a Scafati (SA), e residente a Castelfidardo, con la gravissima accusa di “Violenza sessuale e lesioni personali”.

I fatti si sarebbero svolti nella notte tra il 20 ed il 21 ottobre: il giovane, nel corso di una serata in discoteca, avrebbe assalito una ragazza ventenne, approfittando del suo stato di semi-inconscienza dovuto all’abuso di bevande alcooliche per costringerla a subire molteplici palpeggiamenti intimi.

Ad accorrere in soccorso della giovane donna il suo ex fidanzato, anche lui presente nel locale, a sua volta malamente aggredito dall’operaio tanto da riportare lesioni con prognosi di 20 giorni.
A carico dell’aggressore è stata richiesta la misura cautelare.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento