Violenza in strada, lite tra due uomini: uno sferra un colpo col tirapugni

 I poliziotti, dopo l’intervento dell’ambulanza, hanno identificato l’altro, che aveva usato il tirapugni (sequestrato) e lo hanno denunciato

Tirapugni sequestrato

Ieri sera una pattuglia della Volante della Polizia è stata inviata dalla Centrale Operativa in zona Brecce Bianche a seguito di una lite tra due anconetani di 28 anni. Arrivati sul posto i poliziotti hanno trovato uno solo dei giovani che riferiva di essere stato colpito dall'altro dopo aver iniziato una discussione per questioni personali.

Peccato che uno dei due, ad un certo punto, ha infilato un tirapugni in metallo per colpire l’avversario con un pugno in volto, facendolo finire in ospedale, dove i medici lo hanno mandato a casa con 10 giorni di prognosi. I poliziotti, dopo l’intervento dell’ambulanza, hanno identificato l’altro, che aveva usato il tirapugni (sequestrato) e lo hanno denunciato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Addio a Attilio Sciarrillo, titolare della farmacia di via Ascoli Piceno

Torna su
AnconaToday è in caricamento