rotate-mobile
Cronaca

I genitori si chiudono in camera terrorizzati, il figlio violento: «Vi uccido tutti»

La mamma 77enne aveva persino rinunciato ad andare in bagno, per il solo timore di incontrare il figlio nel corridoio ed essere vittima di minacce e comportamenti violenti

FALCONARA - Da agosto dello scorso anno si trovava agli arresti domiciliari, a casa dei genitori, per aver stalkerizzato l’ex moglie. Lui, un 40enne falconarese, per le stesse condotte era stato persino sospeso dall’esercizio della responsabilità genitoriale nei confronti dei tre figli minori, avuti dal matrimonio con la vittima. Nella sua morsa erano finiti anche i suoi genitori, di 77 e 79 anni, che erano stati convocati più volte in caserma per delle presunte minacce o violenze subite dal figlio, sempre negate dai due anziani.

Nella serata di ieri i militari hanno trovato gli anziani chiusi nella stanza da letto, dove si erano rifugiati dalle prime ore del mattino per paura di incorrere nell'ira del figlio. Dalla stessa mattina la mamma 77enne aveva persino rinunciato ad andare in bagno, per il solo timore di incontrare il figlio nel corridoio ed essere vittima di minacce e comportamenti violenti come spinte e schiaffi. Così, dopo alcune domande, i carabinieri si sono trovati ad assistere all’ennesima perdita di controllo del 40enne, che ha cominciato ad urlare ed inveire contro tutti, minacciando addirittura di uccidere gli anziani genitori. L’uomo è stato immediatamente arrestato, sebbene già lo fosse nell’ambito di altro procedimento, e collocato presso la Casa Circondariale di Ancona Montacuto, in attesa dell’interrogatorio di garanzia. Dovrà rispondere del reato di maltrattamenti in famiglia, peraltro aggravato per essere stato commesso su vittime vulnerabili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I genitori si chiudono in camera terrorizzati, il figlio violento: «Vi uccido tutti»

AnconaToday è in caricamento