Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Rione degli archi / Via Guglielmo Marconi

Prese a calci e pugni la sua ex fuori dal negozio, continua a seguirla e viene arrestato

Gli agenti sono intervenuti e lo hanno fermato. Per lui, un brasiliano di 25 anni, è scattato l'arresto per atti persecutori

foto di repertorio

Lo scorso dicembre aspettò l'ex fidanzata fuori dal negozio dove lei lavora e, dopo averla seguita per un pò, la prese a calci e pugni. Ieri pomeriggio, nonostante il divieto di avvicinamento deciso dal Tribunale, si è rifatto vivo e lei ha dovuto avvertire la polizia.

La vittima, una giovane anconetana che lavora in un negozio del centro di Ancona, lo ha visto mentre passava davanti all'attività per poi fermarsi a pochi metri dalla vetrina. A quel punto ha preso coraggio ed ha subito allertato il 113: «Vi prego, venite subito, il mio ex, nonostante il divieto di avvicinamento mi segue ancora, l’ho visto passare e fermarsi davanti al negozio». Gli agenti sono intervenuti e lo hanno fermato. Per lui, un brasiliano di 25 anni, è scattato l'arresto per atti persecutori ed è stato condotto presso la propria abitazione in attesa dell'udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prese a calci e pugni la sua ex fuori dal negozio, continua a seguirla e viene arrestato

AnconaToday è in caricamento