Picchia i familiari e li minaccia con un coltello: arrestato dopo mesi di violenze

L’uomo era già sottoposto a un periodo di affidamento in prova ai servizi sociali ma l’ultima aggressione ha portato alla luce mesi di violenza in famiglia

foto di repertorio

Pretendeva i soldi per comprare la droga e pur di ottenerli non esitava a picchiare i familiari. Il clou ha avuto luogo mercoledì scorso quando il 40enne osimano ha puntato il coltello contro il padre di 63anni e il fratello di 36 prima di ferirli con pugni, calci e a morsi. L’uomo, già gravato da un provvedimento di affidamento in prova al Servizio Sociale, è stato arrestato dai carabinieri di Osimo. Non era la prima volta che si comportava in quel modo.

Mercoledì i militari sono intervenuti nell’abitazione in cui il 40enne, tossicodipendente e disoccupato già noto alle forze dell’ordine, viveva insieme al padre e a fratello. Quella sera, in stato confusionale dovuto all’assunzione di droga e alcol, aveva aggredito i due familiari dopo averli minacciato con un coltello da cucina. Le botte hanno causato al fratello delle ferite giudicate guaribili in una settimana. La querela, presentata insieme a quella del padre, ha portato all’arresto del 40enne per le accuse di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e minacce

Dalle ricostruzioni però è emerso che l’incubo in quella casa andava avanti da ben tre mesi ed è stata proprio la ripetitività delle aggressioni ad aver spalancato all’uomo le porte del carcere di Montacuto. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Addio a Attilio Sciarrillo, titolare della farmacia di via Ascoli Piceno

Torna su
AnconaToday è in caricamento