Cronaca

La cantina La Staffa premiata al Gran Premio internazionale della Ristorazione 2019

l riconoscimento è assegnato ogni anno a una rosa di ristoranti e cantine d’eccellenza al Grand Hotel di Rimini

C’è anche la cantina marchigiana La Staffa tra i vincitori del Gran Premio internazionale della Ristorazione 2019, prestigioso riconoscimento dedicato alla cultura della tavola e dell’ospitalità patrocinato dall’International Maitres Association Hotel Restaurant, dalla Federazione Italiana Settore Turismo e dall’Agenzia Stampa ANIC Genova.

Lunedì 28 gennaio, nella sala delle cerimonie del Grand Hotel di Rimini, sono stati presentati gli chef e i vignaioli selezionati dalla giuria del premio, guidata dal giornalista e critico enogastronomico Pier Antonio Bonvicini. A comporre la commissione d’onore del premio, tra gli importanti esperti del settore presenti, anche Enrico Derflingher, già chef della Casa Reale inglese e della Casa Bianca e oggi presidente Euro-Toques International, Paolo Teverini, precursore della cucina naturale fin dagli anni ’90, e lo chef e maestro pasticcere Rossano Boscolo, fondatore e rettore dell’Etoile Academy, primo campus di gastronomia in Italia.

Per quanto riguarda la cantina biologica di Staffolo (Ancona) a conquistare la giura è stata la sua “capacità di valorizzare il Verdicchio e il suo terroir in Italia e all’estero attraverso la produzione di vini sempre più apprezzati anche al di fuori dei confini nazionali, in grado di confrontarsi con la migliore produzione bianchista”. A ritirare il premio è stato Riccardo Baldi, da dieci anni alla guida dell’azienda di famiglia nonostante la giovane età (classe 1990).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La cantina La Staffa premiata al Gran Premio internazionale della Ristorazione 2019

AnconaToday è in caricamento