Cronaca Jesi

Corpo senza vita fra la vegetazione: la scoperta choc di un passante

E' accaduto il giorno della vigilia di Natale nella boscaglia del Moreggio, a Jesi. Sul posto 118, carabinieri e medico legale

Ritrovamento choc la vigilia di Natale a Jesi. Un cadavere è stato ritrovato il 24 dicembre poco dopo le 13 nella boscaglia del Moreggio, zona ciclo-pedonale a ridosso del fiume Esino e di via del Verziere. Si tratta di un 70enne. A scoprire il corpo senza vita sarebbe stato un passante che ha immediatamente allertato i soccorsi. Sul posto sono intervenuti i mezzi del 118 oltre al medico legale e ai carabinieri della Compagnia di Jesi. 

Per lui purtroppo non c’era più nulla da fare. Il magistrato di turno ha disposto l’esame autoptico per chiarire le cause delle decesso ma, a quanto si apprende, il cadavere non presenterebbe segni di violenza. Essendo quella strada un luogo frequentato da amanti della natura ed escursionisti è plausibile che il 70enne si sia recato lì per passeggiare e abbia improvvisamente accusato un malore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corpo senza vita fra la vegetazione: la scoperta choc di un passante
AnconaToday è in caricamento