I vigili del fuoco spengono la tristezza e accendono il Natale, cha gioia per i bimbi del Salesi

Una mattinata di gioia per i piccoli degenti dell'ospedale dorico e così, grazie ai vigili del fuoco, è davvero arrivato il Natale al Salesi

Ecco il babbo natale del vigili del fuoco

È di nuovo Natale e anche quest’anno i Vigili del fuoco di Ancona si sono dedicati ai bambini dell’ospedale pediatrico Salesi. E così stamattina i “Babbo Natale” dei Vigili del fuoco dorici, con in testa il Comandante Provinciale ingegnere Michele Zappia, si sono recati in visita dai piccoli ospiti del pediatrico per confermare l’iniziativa di solidarietà che ha preso il via già da alcuni anni. L'obiettivo è rendere più gradevole la degenza e divulgare la cultura della sicurezza sin dalla piccola età. A partire dalle 9, 30 i Babbo Natale hanno incontrato i bambini nei diversi reparti dell’ospedale e hanno consegnato loro il diploma di giovane pompiere e un simpatico gadget frutto di una raccolta fondi tra tutti i pompieri della provincia.

Con l’occasione all’ospedale è stata consegnata una statua in terracotta lucidata a cera “vi vogliamo bene” raffigurante due Vigili del fuoco e un bambino realizzata da un artista d’eccezione, il capo reparto Angelo Melaranci che nel tempo libero è impegnato nella realizzazione di qeuste opere. Inoltre nel cortile dell’ospedale i bambini hanno ammirare un automezzo arrivato nel cortile interno per l'occasione. Insomma una mattinata di gioia per i piccoli degenti dell'ospedale dorico e così, grazie ai vigili del fuoco, è davvero arrivato il Natale al Salesi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento