Più controlli per le strade e più indisciplinati al volante: aumentano le multe

Viaggia verso le 11mila sanzioni annue per violazioni del Codice della Strada il bilancio della Polizia Municipale. Il sindaco: «Sacrifici ma siamo riusciti ad aumentare l'organico»

da sinistra: il comandante Alberto Brunetti, il sindaco Brandoni e il vicecomandante Mirco Bellagamba

Sono state ben 10.859 i verbali elevati per violazioni al Codice della Strada nel corso del 2017 da parte degli agenti della Polizia Municipale di Falconara. Numeri in aumento rispetto all'anno precedente: +5,5% maturato anche grazie all'aumento di posti di blocco per le strade (da 214 a 284) e, di riflesso, al numero delle auto controllate (dal 1722 a 2177). Per quanto riguarda le copertura assicurative dei mezzi si è passati da 27 a 41 veicoli sequestrati. In 11 casi i proprietari delle vetture non assicurate hanno sanato la loro situazione, pagando una sanzione ma evitando il sequestro. Aumenta anche il numero degli incidenti: dai 181 del 2016 ai 265 del 2017.

Per aumentare i controlli su questo fronte il Comune ha avviato le procedure per dotarsi di un targa system, un telelaser capace di "leggere" le targhe e fornire in tempo reale informazioni su rca, revisione o se il mezzo risulta rubato. "In città – ha spiegato il comandante Alberto Brunetti – abbiamo 50 telecamere per la videosorveglianza che ora, grazie al nuovo appalto vinto dalla Axitea – saranno costantemente controllate sul loro effettivo funzionamento. Se ci fossero problemi, Axitea ha sei giorni di tempo per provvedere alla manutenzione. La vigilanza privata riguarda anche gli immobili comunali, la spiaggia e sottopassi d'estate e sono previste anche videoronde". 

Chi c'è in casa? I controlli sulle residenze

Risulta stabile il numero degli accertamenti che gli agenti portano avanti ogni anno su input dell'ufficio anagrafe: 1.216 quelli 2017 per verificare i cambi di residenza più altri 564 per le cessioni di fabbricato, dichiarazioni obbligatorie per quanti ospitano qualcuno per oltre 30 giorni. 

Brandoni: «Siamo riusciti ad assumere più vigili, promessa mantenuta»

Il Comando conta oggi 29 agenti. Quattro però non abili ai servizi esterni. «Un buon rapporto sarebbe 1 agente ogni 1000 abitanti – ha detto il sindaco Goffredo Brandoni - ma le risorse sono sempre limitate. Abbiamo abbattuto 26 milioni di debiti e c'è chi mi accusa di aver abbassato le tasse. Dappertutto non si può arrivare. L'aumento dell'organico era una precisa promessa fatta ai cittadini. Era un nostro obiettivo e ci siamo riusciti. Al momento i nuovi agenti sono part time ma questo è un primo passo per migliorare. Oggi abbiamo due pattuglie che girano per la città ma noi, a differenza di altre realtà, abbiamo tante problematiche da affrontare. Basti pensare all'Ufficio Ambiente che lavora a stretto contatto con la Pm. I cittadini ci avevamo anche chiesto pattuglie fisse: oggi, tutti i giorni abbiamo un'auto alla stazione o in piazza Mazzini per il centro e visitiamo costantemente Castelferretti e Palombina Vecchia. I buoni rapporti della polizia locale con le altre forze di polizia hanno creato nel tempo una stretta collaborazione con carabinieri, polfer, guardia di finanza e capitaneria».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento