Cronaca

Omicidio di Roncitelli, spuntano i video con le aggressioni al padre

Dal carcere Loris Pasquini indica un file chiamato proprio "Alfredo" nel suo computer con dei video che documenterebbero le continue violenze del figlio

«Ha come un fuoco dentro, che brucia e non si placa. Pian piano sta metabolizzando quello che è successo la sera del 29 marzo ma è ancora molto provato. Chiede sempre informazioni sulle capre del figlio (le teneva nel cortile di casa)». Così l’avvocato di Loris Pasquini, Roberto Regni, descrive il suo assistito che si trova in cella dalla sera in cui sparò un colpo di pistola contro suo figlio Alfedo, dopo l’ennesimo litigio scoppiato in macchina e degenerato poi a casa. Il 72enne ex ferroviere è accusato di omicidio volontario. Da giorno della tragedia non smette di ripetere: «Se non avessi sparato mi avrebbe ucciso lui con il bastone». E proprio il pezzo di legno sulla cui sommità spuntavano dei grossi chiodi è stato sequestrato dai carabinieri. 

Pasquini padre, inoltre, ha denunciato anche la presenza di una cartella nel suo computer piena di video che documenterebbero le aggressioni del figlio Alfredo nei suoi confronti. Avrebbe conservato nel pc quei file per portarli al centro di Salute Mentale di Senigallia. Voleva trovare una soluzione per gestire i disagi del figlio di 26 anni. Quella visita non la fece mai. La difesa ha informato la Procura delle novità del suo assistito per permettere al pubblico ministero di acquisire i filmati. Intanto alla moglie di origini thailandesi è stato negato il permesso di far visita al marito in carcere. E’ l’unica testimone di quanto accaduto quel pomeriggio e ha un ruolo di primaria importanza avendo assistito alla colluttazione. Oltre a questo la difesa di Pasquini si è vista respingere dal Gip la richiesta di incidente probatorio per la discussione della perizia psichiatrica. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Roncitelli, spuntano i video con le aggressioni al padre

AnconaToday è in caricamento