Cronaca

Corinaldo, viabilità in Costa Gioco del Pallone: le possibili soluzioni

Costa "Gioco del Pallone", il Comune incontra i cittadini per migliorare la situazione: ipotesi di rimozione della Ztl e di istallazione di videocamere per i mezzi pesanti

Lo scorso 2 agosto l’Amministrazione Comunale di Corinaldo, insieme al comandante della Polizia Locale dell’Unione dei Comuni Misa Nevola, Roberto Rossetti, ha incontrato i cittadini nella sala consiliare “Arnaldo Ciani” per discutere ed affrontare i problemi di Costa Gioco del Pallone e Borgo di Sopra. Un’assemblea animata e partecipata in cui i residenti e i commercianti interessanti dal percorso della strada sono intervenuti per cercare di migliorare la situazione viaria attuale.
La discussione si è orientata in particolar modo su alcuni punti chiave quali la presenza della Zona Traffico Limitato, il limite di velocità e il transito di veicoli a grandi dimensioni. Tre punti su cui l’Amministrazione e i cittadini si sono confrontati per trovare delle soluzioni.

“I cittadini intervenuti hanno ribadito che la situazione attuale è da modificare -ha sottolineato il comandante Rossetti- e che occorre trovare rimedi alle problematiche inerenti la eccessiva velocità dei veicoli, il loro eccessivo numero e il controllo del rispetto del divieto di transito per i veicoli di grandi dimensioni.”
Il primo punto è la rimozione della Ztl. “Tutti concordano sul fatto che la zona a traffico limitato, ora prevista dal sabato sera al lunedì mattina, deve essere revocata e che ogni nuova soluzione adottata va vigilata per prevenire le violazioni.”

Il secondo punto è il controllo della velocità di transito e il controllo sul passaggio di mezzi pesanti “Dal punto di vista tecnico il codice della strada non permette l’utilizzo di strumenti fissi per il controllo della velocità senza la presenza degli organi accertatori, mentre è possibile effettuare accertamento sui divieti di transito per i veicoli di grandi dimensioni, mediante l’installazione di telecamere e la successiva visione delle registrazioni -continua il comandante Rossetti-. I veicoli che effettuano carico e scarico sono eccettuati dal divieto e possono essere individuati preventivamente. Per quanto riguarda i limiti di velocità da imporre e far rispettare alcuni cittadini chiedono limiti bassi (30 km/h), altri sostengono che in salita la
velocità di 50 km/h, se fatta puntualmente rispettare potrebbe essere sufficiente garanzia per la sicurezza della circolazione. Per ottenere una stabile riduzione della velocità dei veicoli, senza l’utilizzo dei dossi artificiali che producono rumori insopportabili, occorre intervenire sugli elementi strutturali della strada, riducendo la larghezza della carreggiata allo stretto indispensabile, creare “porte d’accesso”, strettoie o percorsi sinusoidali che obblighino a ridurre la velocità, ma sono interventi costosi che possono essere affrontati in tempi medio – lunghi e nell’ambito di progetti complessivi di arredo del centro storico.”

A conclusione dell’Assemblea, l’Amministrazione Comunale di intesa con i cittadini ha concordato che nel breve periodo venga revocata la Zona a Traffico Limitato; migliorata la segnaletica in Borgo di Sotto, con poche e chiare indicazioni sulle direzioni da prendere; avvenga un controllo automatico delle violazioni al divieto di transito per autocarri ed autobus in Costa Gioco del Pallone; venga imposto un limite di velocità fra i 30 ed i 50 km/h; sia verifica la fattibilità tecnica per la realizzazione di una mini rotatoria interamente sormontabile all’incrocio fra Borgo di Sopra e viale degli Eroi.

Provvedimenti immediati che porteranno nel medio periodo alla verifica di fattibilità di interventi strutturali mirati alla moderazione della velocità dei veicoli e complementi di arredo, investendo anche i proventi delle violazioni riscosse per migliorare la sicurezza della circolazione.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corinaldo, viabilità in Costa Gioco del Pallone: le possibili soluzioni

AnconaToday è in caricamento