Cronaca

Falconara, la questione di via Redi infiamma la maggioranza

Cipolletti, Fim: "Se Ancona non sta ai patti, andiamo dal Prefetto". C'è fermento in maggioranza dopo la chiusura di via Redi chiesta da Ancona. Lunedì 28 si riuniscono consiglieri e non eletti delle liste civiche

Brandoni ha fatto bene ad aiutare Ancona ma il capoluogo deve risolvere i suoi problemi di viabilità entro la fine di novembre. Come da accordi. La maggioranza che sostiene il sindaco Brandoni è in fermento in questi giorni dopo la chiusura al traffico – dalle 7.30 alle 8.30 nei giorni feriali e per i non residenti – di via Redi. Una misura chiesta dal sindaco Valeria Mancinelli per eliminare il traffico che, all'interno di Collemarino, metteva in pericolo l'ingresso degli alunni della scuola Alighieri di via Volta. E successivamente concordata con Brandoni come soluzione temporanea in attesa di un assetto definitivo della viabilità.

Favore che al momento sta creando disagi in tutto il quartiere di Palombina Vecchia e lungo la già intasata via Flaminia e che i consiglieri di maggioranza non stanno prendendo di buon grado. "Il sindaco Brandoni ha fatto bene – sbotta Romolo Cipolletti, capogruppo di Falconara in Movimento – ma così ci stiamo riettendo solo noi. La Mancinelli si accorge adesso che ci sono problemi di viabilità? Ha avuto tutta l'estate per ristrutturare la rotatoria di Collemarino in vista dell'apertura delle scuole. Visto che si considera così decisinista, perché si è mossa solo ora".

Questione spinosa. Che lunedì 28 finirà all'ordine del giorno del tavolo di maggioranza, tra consiglieri eletti e candidati delle civiche brandoniane. "Se a fine novembre Ancona non dovesse tornare sui suoi passi come promesso, andremo dal Prefetto – conclude Cipolletti – prossimamente presenterà in consiglio una mozione affinché si possa progettare per il futuro un nuovo collegamento tra Falconara e Ancona. Servirà un tavolo di confronto tra le due città allargato anche all'Anas: per risolvere i problemi che quotidianamente affrontano migliaia di pendolari serve il raddoppio della variante e una strada che da via Panoramica bypassi Collemarino e raggiunga Torrette in prossimità dello svincolo. Questo per far entrare in superstrada o scendere verso Torrette e volendo proseguire per Posatora".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falconara, la questione di via Redi infiamma la maggioranza

AnconaToday è in caricamento