Fango e piogge dopo il maltempo, liberata via Primo Maggio

Liberata la strada colpita nei giorni scorsi dal maltempo

Gli operatori di AnconAmbiente al lavoro per liberare la strada

Dopo la forte ondata di maltempo che ha colpito le Marche e Ancona, questa mattina sono state eseguite, dagli operatori di AnconAmbiente, le opere di pulizia e rimozione del fango in via Primo Maggio.

«Questa mattina abbiamo inviato 5 uomini e 5 mezzi – ha dichiarato Antonio Gitto Presidente di AnconAmbiente – in via Primo Maggio per rimuovere il tanto fango che era dilavato dalle colline circostanti a causa della piaggia caduta copiosa nei giorni scorsi. Il fango, infatti, compattandosi non solo ostruiva le caditoie, ma recava dei danni concreti alle private abitazioni e alle attività economiche della zona. Un intervento, quello dei nostri operatori, tempestivo e decisivo, un mio personale ringraziamento va alla Polizia Municipale che ha reso possibile l’importante operazione chiudendo, in parte, al traffico la viabilità della zona».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Salesi 2.0, partiti i lavori. Restyling da 100 milioni per la cittadella di Torrette

  • Cronaca

    «Un'offerta per i bimbi disabili...» ma era un fake. Denunciati i furbetti del volontariato

  • Cronaca

    Precipita dal terrazzo, un volo di 3 metri: imprenditore ricoverato all'ospedale

  • Cronaca

    Sotto i sedili l'arnese da scasso, giovane denunciato dopo l'alt dei Carabinieri

I più letti della settimana

  • Mangiare pesce ad Ancona, i migliori 10 ristoranti del 2019: la classifica

  • Stroncata da una malattia, muore a 19 anni

  • Dalle Dolomiti al Conero in 4 ore, ecco il nuovo Frecciargento per l'estate

  • Dramma della solitudine: trovato senza vita in cucina, era morto da almeno 10 giorni

  • Mangiare carne ad Ancona, la classifica dei migliori 5 steakhouse del 2019

  • Precipita dal balcone sotto gli occhi dei vicini, donna in gravissime condizioni

Torna su
AnconaToday è in caricamento