Politecnica, verifiche strutturali alla facoltà di Agraria: trasferiti gli studenti

Il semestre è destinato a finire oggi per il plesso di Agraria. Stamattina sono stati fatti 4 campionamenti per cui i tecnici hanno proceduto con piccoli fori nelle travi portanti ed è scattata la sospensione delle lezioni

Università di Agraria

Al via ad alcune verifiche strutturali all’università Politecnica delle Marche e vengono trasferiti 1000 studenti. E’ quanto successo questa mattina alla facoltà di Agraria di Monte Dago, dove gli studenti si sono ritrovati le porte delle aule chiuse e sono stati costretti a ripiegare nelle vicine aule di Ingegneria. Che cosa è successo? Alla luce delle recenti modifiche alle normative in materia edilizia, che impongono più alti standard per la costruzione delle parti portanti, la Politecnica ha voluto effettuare delle verifiche di controllo sulla composizione dei materiali del plesso più vecchio della facoltà. Dunque si vuole verificare se gli standard con cui sono stati edificati i vecchi plessi di Agraria siano conformi alle recenti modifiche e, eventualmente, capire se si debbano effettuare dei lavori di miglioramento. 

«Le misure che abbiamo rilevato ci hanno suggerito di ampliare con altre misure per avere dati certi sul tipo di struttura che abbiamo e, sulla base di questi risultati, valuteremo se sono necessarie azioni di miglioramento - ha chiarito il rettore della Politecnica Sauro Longhi -  Per questo abbiamo ritenuto opportuno dislocare le lezioni al polo didattico di Monte Dago per dare celerità al completamento di questa analisi e poi vedremo se e come fare le attività di miglioramento sull’edificio. Il problema é che negli ultimi anni ci sono stati adeguamenti normativi e per gli edifici costruiti prima di una certa data corre l’obbligo di fare delle verifiche e le stiamo facendo monitorando tutti nostri edifici. In questo caso abbiamo ritenuto di farne altre e più complete».

«C’è questa nuova normativa che impone nuove soglie di sicurezza - spiega il direttore del dipartimento di Scienze Agrarie Bruno Mezzetti (in foto)- Alla luceBruno Mezzolani-2 di queste nuove leggi si è deciso di valutare in modo più attento la situazione della struttura, per cui l’ateneo sta facendo dei controlli a livello generalizzato dove sono state rilevate delle anomalie». Dunque il problema deriverebbe dai nuovi standard di sicurezza che concernono la composizione materiale delle strutture portanti che, in quel particolare plesso, sono state edificate prima del 1982 e che comprende 5 aule, la segreteria e il bar. Fatto sta che già stamattina sono stati fatti 4 campionamenti: i tecnici hanno proceduto con piccoli fori nelle travi portanti. Poi è scattata la sospensione delle lezioni per massima sicurezza. Domani le lezioni si terranno alla facoltà di ingegneria. I tempi? Ci vorrà almeno un mese di lavoro per effettuare tutte le rilevazioni, mancano due mesi alla fine del semestre per cui credo il semestre finirà così» ha spiegato Mezzetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento