Prodotti contraffatti venduti in strada, scatta il blitz: otto ambulanti nei guai

Ad essere venduti prodotti contraffatti riportanti marchi molto conosciuti. La merce è stata interamente sequestrata

Sono otto gli ambulanti finiti nei guai dopo i controlli da parte dei Carabinieri di Senigallia, che hanno svolto servizi volti al contrasto della contraffazione e del commercio abusivo.

Ad essere denunciato un 43enne senegalese, residente nel bergamasco, sorpreso a vendere prodotti contraffatti che presentavano il logo di noti brand di moda. I capi d'abbigliamento, del valore di circa 1000 euro, sono stati sequestrati. Altri sette venditori ambulanti invece, tra i 27 ed i 59 anni, originari dei Senegal e Bangladesh, senza fissa dimora e regolari sul territorio, sono stati invece sorpresi a vendere i loro prodotti sulla spiaggia, seppur privi di autorizzazioni. Nei loro confronti sono state elevate sanzioni per quasi 35mila euro. I 300 articoli in vendita sono stati sequestrati, merce che avrebbe fruttato intorno ai 5mila euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento