menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Variante inglese, è massima allerta. Acquaroli: «Niente zone rosse, per ora» 

Il Presidente della Regione Marche sulle positività riscontrate nella Regione, in particolare in alcune scuole, alla variante inglese del Coronavirus. «Situazione sotto controllo, ma non escludo provvedimenti»

La variante inglese del Coronavirus fa alzare ancora di più il livello di guardia da parte della sanità regionale. Dopo i casi rilevati in alcune scuole di Tolentino, Pollenza e i tre registrati alla “Rodari” di Castelfidardo (Infanzia e primaria), la Regione non esclude nuove misure restrittive per i Comuni più esposti. Il governatore Francesco Acquaroli è chiaro: «La situazione è sotto controllo e oggi abbiamo un numero molto basso di contagi in linea generale, per ora non disporremo nessuna zona rossa né misure più impattanti per quanto riguarda la variante inglese». Tuttavia, ha aggiunto: «Anche se i numeri generali non sono elevatissimi, dai tracciamenti emerge una percentuale abbastanza consistente. Con il Gores e i nostri uffici stiamo cercando di capire se e come intervenire ed è chiaro che se nelle prossime ore o giorni l’andamento dovesse diventare molto importante si potrebbe pensare di circoscrivere l’eventuale espansione del contagio con provvedimenti ulteriori. Ad esempio- aggiunge il presidente della Regione- mettendo in campo provvedimenti nei Comuni più interessati che permettano di non creare situazioni di assembramento».

Per quanto riguarda le scuole interessate, oggi è stato predisposto un drive through presso il piazzale davanti alla Piscina comunale di Tolentino, per sottoporre a tampone molecolare gli studenti dell’Istituto Lucatelli, dell’Istituto Martin Luther King e tre classi della prima media di Pollenza. Domani  verranno sottoposti a tampone salivare i bambini della materna Rodari, e al tampone molecolare i ragazzi del Liceo scientifico Filelfo. Contestualmente verrà sottoposto a tampone anche il personale docente e dipendente dei medesimi Istituti.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento