rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca Porto / Lungomare Vanvitelli

Bagni off limits e paletti sradicati: la mano dei vandali dal porto Antico alla Lanterna

Il segno dei vandali al porto e sul lungomare Vanvitelli: bagni off limits ma anche porte spaccate e segnaletica divelta. Hanno messo ko anche la pulsantiera dell'ascensore

ANCONA - Vandali ancora tristemente protagonisti in città. Questa volta tocca al Porto Antico, un luogo del cuore degli anconetani dove però gli incivili si divertono a devastare i bagni pubblici, a imbrattare a più non posso i segnali stradali e i muri.

Vandali e degrado al porto

I wc pubblici sul lungomare Vavitelli di domenica sono aperti ma le maniglie sfondate e le inquietanti scritte no vax e no Green pass alle pareti non sono certamente un bel biglietto da visita per i turisti che passano di qui. Tag e scarabocchi non mancano neppure sui segnali stradali e sui muri degli edifici vicini. Qualche bontempone, poi, nottetempo ha sfondato la passerella che porta all’ingresso del porto Traianeo mentre altri si sono divertiti a sradicare dei paletti della segnaletica stradale appoggiati alle pareti di mattoni. Altri vandali la scorsa notte hanno messo ko persino la pulsantiera dell'ascensore che collega piazza Dante a piazza Stracca. 

Non solo teppisti. Per arrivare alla Lanterna Rossa (il tratto è stato riaperto per San Ciriaco dopo oltre un anno di chiusura) si passa sotto il palazzo che ospita il distaccamento portuale dei Vigili del fuoco. Qui c’è una porta completamente sfondata. Una parte è appoggiata a terra tra i calcinacci, l’altra è rimasta in piedi ma si può entrare senza problemi visto che un lato è aperto. Sbirciando all’interno c’è di tutto: calcinacci, pezzi arrugginiti, mattoni, legni e carcasse di animali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagni off limits e paletti sradicati: la mano dei vandali dal porto Antico alla Lanterna

AnconaToday è in caricamento