Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Via Montebello, sorprende un vandalo e lo insegue: ferito un 41enne

Un uomo di mezza età stava rigando un'auto in sosta quando è stato sorpreso da un passante che lo ha rimproverato. Ne è nata una colluttazione, poi un inseguimento in cui il passante ha avuto la peggio

Stava rigando la fiancata di un’auto in sosta quando è stato colto sul fatto da un passante, che è subito intervenuto per bloccarlo. Ne è nata una colluttazione in cui il passante ha avuto la peggio. Ma i carabinieri sarebbero sulle tracce del vandalo. E’ successo tutto questa mattina (lunedì 5 gennaio) in via Montebello. Secondo una prima ricostruzione, il presunto delinquente sarebbe un uomo di mezza età, italiano e, secondo alcune testimonianze, residente in zona. Non sono chiari i motivi che lo hanno portato a quel gesto. Sta di fatto che ha preso di mira una macchina parcheggiata lungo la strada, all’altezza della scalinata che porta in via San Martino. Ha tirato fuori una chiave e ha cominciato a graffiare la fiancata del mezzo in sosta. Ma non ha fatto i conti con un cittadino del Cameroon di 41 anni che stava passeggiando a pochi metri. Appena ha visto quanto accadeva, l’africano non si è tirato indietro ed è intervenuto per bloccarlo. Il vandalo è riuscito a divincolarsi dalla morsa del 41enne, che però non ha mollato e lo ha inseguito fino all’incrocio con via Simeoni. E’ lì che lo ha riacciuffato. Preso per la giacca, lo straniero lo ha spinto fino all’ingresso di un esercizio commerciale a pochi metri da lì, è entrato e si è rivolto al titolare: «Chiama la polizia che questo riga le macchine». 

«E’ arrivato un ragazzo di colore che teneva per la giacca un italiano invitandomi a chiamare la polizia - ha detto Tiziano Saracini, titolare del negozio -  Quello di colore diceva di aver visto l’italiano rigare le auto. Mentre chiamavo i carabinieri l’italiano è fuggito e l’altro lo ha inseguito dicendo che non poteva andarsene così. Dopo un po’ il camerunense è tornato solo e aveva la mano insanguinata».

Ora i carabinieri di via Piave sono al lavoro per cercare di dare un nome e un cognome a quel signore sorpreso a rigare un’auto in via Montebello. Sicuramente elementi validi per le indagini, potrà darli il 41enne del Cameroon che, non solo ha visto bene l’italiano, ma ha anche tentato di bloccarlo in tutti i modi. I militari sono alla ricerca di un uomo: 50 anni circa, italiano, rasato con in testa un cappello di lana. Intanto il 41enne del Cameroon ne è uscito con un dito slogato e una ferita alla mano, inferta dal vandalo nell'ultimo tentativo di divincolarsi dal suo inseguitore. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Montebello, sorprende un vandalo e lo insegue: ferito un 41enne

AnconaToday è in caricamento