rotate-mobile
Cronaca Osimo

Non c’è tregua per il campetto, tornano i vandali e distruggono porte e recinzione

I danni sono stati registrati all’impianto dell’Aspio compreso nell’area verde Sandro Pertini. Prende campo l’idea della copertura

OSIMO- Non si placano gli atti vandalici e, ancora una volta, sono i campetti delle frazioni a finire nel mirino di alcuni giovani scalmanati. L’ultimo, in ordine di tempo, è stato l’impianto dell’Aspio all’interno dell’area verde attrezzata Sandro Pertini.

Il Comune ha affidato la gestione dell’area alla Osimo Servizi che, a sua volta, si è avvalsa dell’ASD San Biagio per la custodia. I danni sono stati registrati alle porte del campo da calcetto, alla recinzione perimetrale e anche sul pericolo del manto erboso sintetico usurato e scivoloso. Proprio per il ripetersi di questi episodi potrebbe prendere campo l’idea della copertura pressostatica con nuova pavimentazione con tutto ciò che ne deriva in termini di “apertura”.  Un’operazione da circa 100mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non c’è tregua per il campetto, tornano i vandali e distruggono porte e recinzione

AnconaToday è in caricamento