Tornano i vandali, l'ultimo sfregio alla pineta con insulti alle forze dell’ordine

I vandali hanno colpito nottetempo battezzando panchine, biliardini e inferriate accanto al parco giochi. La rabbia di un dipendente: «Servono telecamere»

La panchina vandalizzata

Sono ricomparsi nella notte tra martedì e mercoledì, stavolta hanno lasciato le loro firme a pennarello su due panchine e cinque biliardini dell’area giochi del Passetto. I vandali non hanno ancora un nome, ma una sigla si: “Guse” o qualcosa del genere. La scritta è una via di mezzo tra un simbolo e un ammasso di lettere, ma sulle panchine della pineta ci sono anche messaggi perfettamente leggibili e poco edificanti nei confronti delle forze dell’ordine. «Almeno stavolta non ci sono stati danni ai giochi- commenta Arnaldo Loreti, dipendente del parco giochi- avevano rotto un distributore di palline e le pale di una giostra a forma di elicottero. Qui bisogna installare delle telecamere di sorveglianza che funzionino». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il raid ha colpito due panchine accanto ai biliardini: su una, oltre alla scritta “Guse” ci sono anche due inviti. Il primo è destinato a urbi et orbi: “Alt” e quello poco sotto, esplicito e volgare, è rivolto specificatamente alla “Polizia e i Caramba”. Sulla panchina accanto c’è la firma di un certo “Collettivo Michelangelo” accanto a quella di una fantomatica “Costa Adriatica”, ma la sigla che ricorre su quasi tutti i biliardini da calcio balilla è sempre “Guse”. La stessa firma compare anche su un paletto e sugli adesivi bianchi attaccati a decine sull’inferriata che separa la pineta dall’inizio di via Panoramica. Stesso inchiostro nero che lascia pensare alla stessa mano. Il raid si è verificato a poca distanza dalle panchine batezzate lo scorso novembre
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, malore mentre si trova in acqua: muore un 69enne

  • Addio Tiziana, sconfitta da un male spietato: una vita dedicata al suo ristorante

  • Ladri scatenati, scappano con oro e Rolex: i residenti scendono in strada armati

  • Racconto-choc di una bimba in spiaggia: «Volevano rapirmi». Indagini in corso

  • Si lancia dalla finestra, trovato nudo in strada: anziano grave in ospedale

  • Riciclaggio e fallimenti pilotati, 12 arresti e 146 indagati: commercialista in carcere

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento