Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Torrette / Strada della Grotta

Vandali nel centro sportivo, sfasciato il pulmino per il trasporto dei bambini

Gesto indegno di uno sconosciuto che ha lanciato una grossa pietra, sfondando il lunotto posteriore del veicolo

Il pulmino vandalizzato

Vandali in azione nel parcheggio degli impianti del Cus a Posatora. Qualcuno ha lanciato una grossa pietra (trovata a terra) contro il pulmino di un'associazione che usufruisce degli impianti sportivi per allenare bambini e bambine. Il masso ha sfondato il lunotto posteriore del pulmino, causando pesanti danni. E' successo ieri pomeriggio. 

Un atto vandalico, forse una ritorsione, non certo un furto, secondo David Francescangeli, presidente del Cus, che consegna a Facebook il suo sfogo: «Non l'hanno fatto per rubare, il che avrebbe avuto per assurdo una dignità, ma solo per distruggere. La persona che ritiene questo sia il modo di risolvere le questioni, qualsiasi esse siano, faccia un esame di coscienza (se è in grado, ma ho grossi dubbi) e si vergogni». 

«Totale solidarietà personale a chi subisce ritorsioni violente di qualsiasi natura, specialmente quando a pagarne le conseguenze sono i più piccoli che per qualche giorno non avranno a disposizione un fondamentale mezzo di trasporto - conclude Francescangeli -. Lasciate in pace lo sport per favore! Giocate a farvi del male altrove». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali nel centro sportivo, sfasciato il pulmino per il trasporto dei bambini

AnconaToday è in caricamento