Baby vandali in azione contro la scuola Aldo Moro

Intanto i tecnici comunali lavorano a un progetto per separare l’area di sosta dalle pertinenze della scuola, in modo da evitare future intrusioni

Foto di repertorio

Gli agenti della polizia locale di Falconara hanno individuato nel pomeriggio di ieri, giovedì 29 agosto, alcuni ragazzini sospettati di aver appena compiuto atti vandalici ai danni della scuola Aldo Moro. Un gruppo di giovanissimi attorno alle 17.30 era stato infatti notato da un frequentatore del parco mentre srotolavano la manichetta dell’estintore del plesso, sul lato limitrofo all’area riservata ai cani. Il cittadino aveva assistito all’azione dei ragazzini, che dopo aver lasciato aperta l’acqua dell’estintore erano scappati e ha subito contattato la polizia locale. Il Comando ha inviato una pattuglia che in pochi minuti ha raggiunto la scuola. Gli agenti hanno individuato poco distante alcuni giovani, tutti minorenni, che sembrano corrispondere alla descrizione fornita. Occorreranno ulteriori accertamenti per stabilire con certezza le responsabilità dei ragazzini.

Nel frattempo i tecnici comunali stanno lavorando a un progetto per arretrare il cancello di ingresso alla scuola, per fare in modo che il grande parcheggio annesso all’edificio scolastico, utilizzato in estate dai bagnanti, venga separato dal perimetro del plesso. In questo modo le pertinenze delle scuola resterebbero accessibili solo in orario scolastico e sarebbe più facile impedire intrusioni in orario notturno e nei giorni di chiusura, lasciando fruibile l’area di sosta. Questa soluzione è stata richiesta da un gruppo di residenti e da alcune società sportive che utilizzano la palestra delle Aldo Moro, durante una serie di incontri avvenuti all’inizio del mese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre (Natale) e Dl spostamenti, cosa cambia nelle Marche: le modifiche

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Marche zona gialla o zona arancione? Acquaroli fa chiarezza

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento