Cronaca

Finestrino del bus a pezzi a colpi di martellate, baby vandali in fuga dopo il raid

Finestrino del bus mandato a pezzi, poi la fuga. I vandali copiscono ancora, stavolta ieri sera sul bus della linea tra Ancona e Chiaravalle

ANCONA . Finestrino del bus mandato a pezzi, poi la fuga. I vandali copiscono ancora, stavolta ieri sera sul bus della linea tra Ancona e Chiaravalle. Il mezzo era fermo a piazza Cavour quando è scattato il blitz degli incivili. Secondo una prima ricostruzione, il finestrino è stato rotto con uno dei martelli di sicurezza in dotazione al bus. 

 "La babygang che, nella serata di sabato ad Ancona, ha spaccato per gioco il vetro di un autobus della Conerobus è l’ennesimo segnale di come sia necessario intervenire a tutto campo per ripristinare la legalità a partire da un nuovo patto socio-culturale con giovani e famiglie. Siamo solidali con i lavoratori di Conerobus più volte incorsi in episodi di vandalismo, certi che, nelle politiche aziendali che il nuovo CDA è intento a ridefinire, il potenziamento della sicurezza per lavoratori e passeggeri stia avendo l’attenzione e gli strumenti che merita”.E' il commento del segretario della Lega Provincia di Ancona, Elena Campagnolo, e del vicecapogruppo in consiglio regionale Mirko Bilò. 

“Come Lega abbiamo avviato da tempo una battaglia a tutto tondo sfociata nel cosiddetto decreto Caivano in cui puntiamo alla prevenzione oltre che a rispetto rigoroso delle regole, sanzioni senza sconti per chi sbaglia, rieducazione – aggiungono Campagnolo e Bilò - Criminalità e la violenza minorili non sono solo espressione di degrado, ma anche di una sconfitta educativa come dimostra il caso del bus di Ancona dove si provoca un ingente danno per il solo gusto di trasgredire. Fortunatamente in questa occasione non ci sono state conseguenze per autista e passeggeri, ma non è più possibile che lavorare o fruire di un servizio pubblico costituisca un pericolo. Le recenti operazioni condotte con successo dalla Questura, cui va il nostro plauso, devono essere integrate con l’impegno di tutti per ricostituire un tessuto di regole e valori civici che sono alla base della convivenza civile”:

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finestrino del bus a pezzi a colpi di martellate, baby vandali in fuga dopo il raid
AnconaToday è in caricamento