Cronaca Borgo Rodi / Via Redipuglia

Vandali all'Asilo Nido Primo Incontro: svuotati gli estintori e ascensore scarabocchiato

Preso di mira dai vandali soprattutto l'atrio principale e il terzo piano del palazzo di via Redipuglia 35/A che ospita scuole dell'infanzia e associazioni. Non è la prima volta che accadono questi episodi

Sono entrati nella notte, durante questi giorni di ponte ed hanno cosparso i pavimenti con la schiuma degli estintori che posandosi a terra ha formato uno strato molto spesso di polvere bianca. Ma non basta perché i vandali si sono divertiti anche a ad imbrattare l'ascensore. Preso nuovamente di mira il palazzo di via Redipuglia 35/A, sito proprio vicino al teatro Sperimentale e che ospita tre asili nido comunali Primo Incontro, Aquilone, Raperonzolo, la scuola materna statale Redipuglia nonché diverse associazioni.

I vandali, probabilmente dei ragazzi, hanno preso gli estintori, presenti uno per piano e si sono accaniti soprattutto contro l'atrio principale e il pianerottolo al terzo piano dove si trovano i due asili nido Primo Incontro e Aquilone. Qui sono stati scarabocchiati gli armadi e completamente sommersi dalla schiuma alcuni passeggini. Il portone principale è stato trovato chiuso dalle bidelle, non c'è stato nessun tentativo di scasso. Si pensa quindi che i teppisti siano entrati approfittando di un momento in cui il portone era aperto o che siano entrati mentre passavano delle persone. Inoltre,  i pianerottoli hanno una porta d'ingresso che permette di accedere all'atrio che le strutture del piano hanno in comune. Questa viene costantemente chiusa a chiave quindi i vandali sono riusciti ad arrivare negli atri utilizzando l'ascensore. Non sono però riusciti ad entrare all'interno degli asili. Non hanno arrecato danni nemmeno al quarto piano, dove si trovano le associazioni.

Per ripulire tutto sarà necessario l'utilizzo di un aspirapolvere adeguata. Una spesa aggiuntiva per il Comune che già pochi mesi fa, era intervenuto per ripulire l'ascensore e le scale dalle scritte. Visti gli episodi, ai responsabili di ogni struttura sono state date le chiavi e sostituite le serrature ma nel palazzo ci sono diverse associazioni quindi è difficile controllare il passaggio di tutte le persone. I genitori che portano i loro figli al nido, dicono che questi fatti accadono spesso e la colpa forse è da ricercare nel portone principale, quasi sempre aperto, di giorno e di notte.

«Io lo vedo sempre aperto, anche la sera. L'ultima volta avevano imbrattato i muri» dice una mamma. «Io non capisco perché non si possano mettere delle telecamere di videosorveglianza. In questo modo i vandali saranno presi» afferma un papà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali all'Asilo Nido Primo Incontro: svuotati gli estintori e ascensore scarabocchiato

AnconaToday è in caricamento