Cronaca Valle Miano / Via Luigi Paolucci

Si butta a terra e finge un malore, la polizia non ci casca: smasherato il pusher attore

Quando l’uomo ha capito che sarebbe stato portato in questura ha finto un malore ma è stato subito smascherato dai medici del 118

Ambulanza, automedica e polizia durante l'intervento

I poliziotti lo hanno trovato con della droga addosso e lui ha finto un malore sperando di non essere portato in questura. I medici del 118, intervenuti su chiamata della questura insieme all’ambulanza della Croce Gialla, ci hanno messo poco per scoprire che quello era solo un bluff. Il pusher-attore è quindi stato portato proprio dove non voleva andare e i poliziotti stanno procedendo in queste ore con i controlli di rito per accertare tipo e quantità della sostanza stupefacente insieme alle generalità dell’uomo.

Pomeriggio movimentato quello di sabato a Vallemiano, tra via Fano e via Paolucci proprio nello stesso punto in cui il 16 giugno scorso fu picchiata e denudata in pieno giorno. L’episodio di sabato è avvenuto sotto gli occhi dell’aspirante consigliere comunale del M5S, Antonio Mignone. Il testimone racconta di aver visto un uomo di colore uscire dal vialetto nascosto dalla vegetazione che collega via Paolucci alla baraccopoli che si trova sotto il ponte dell’asse. «Prima ho visto le macchine della polizia girare intorno alla zona, poi dal vialetto il ragazzo è uscito con due poliziotti che lo tenevano e lui che cercava di divincolarsi. Poi si è gettato per terra ed ha cominciato ad agitarsi, c’era gente che guardava e i poliziotti hanno disposto le macchine in modo da coprire la visuale a passanti e curiosi. Nel frattempo sono arrivate l’ambulanza e l’auto del 118 e il traffico è rimasto bloccato per alcuni minuti a causa dello spazio ristretto». 

I medici hanno capito subito che quella era solo una simulazione e poco prima delle 18 era già tutto finito. L’uomo è stato portato in questura dagli agenti della squadra volanti e gli accertamenti sono ancora in corso insieme ad alcune perquisizioni domiciliari. Gli investigatori dovranno accertare le generalità dell'uomo, la natura e la quantità della sostanza detenuta. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si butta a terra e finge un malore, la polizia non ci casca: smasherato il pusher attore

AnconaToday è in caricamento