rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Falconara Marittima

Fisiologica al posto dei vaccini, chiuse le indagini: Sergio Costantini rischia il processo

Il medico di base di Falconara è accusato di peculato, falso ideologico e interruzione di pubblico servizio

Chiuse le indagini della procura di Ancona su Sergio Costantini, il medico di Falconara accusato di aver inoculato acqua al posto dei vaccini. 

Sarebbero una sessantina i pazienti beffati dal professionista che ora rischia di finire a processo con le accuse di peculato, falso ideologico e interruzione di pubblico servizio. Il dottore respinge le accuse mentre le contestazioni riguardano l'aver indirizzato almeno una fiala di vaccino Pfizer a persone che non ne avevano diritto, il rilascio di 4 certificazioni di vaccino a pazienti a cui avrebbe inoculato soluzione fisiolofica e aver turbato il corretto andamento della campagna vaccinale anti Covid-19. Nell'avviso di conclusione indagini non figura più l'accusa di lesioni, inizialmente ipotizzata. Costantini è ancora sospeso dal servizio dal proprio ordine professionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fisiologica al posto dei vaccini, chiuse le indagini: Sergio Costantini rischia il processo

AnconaToday è in caricamento