menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Era affiliato a clan della 'ndrangheta, sequestrati beni per 700mila euro ad un usuraio

Le indagini, svolte nell’ambito di una delega della locale Procura Distrettuale Antimafia, hanno consentito di individuare un'organizzazione dedita al trasferimento fraudolento di valori e all'usura

I finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Ancona hanno confiscato un considerevole patrimonio, già oggetto di sequestro nello scorso mese di maggio, ai danni di un usuraio calabrese.

Il patrimonio è costituito da 7 fabbricati e 4 società di Ancona e Pesaro, del valore complessivo di oltre 700.000 euro. Le indagini, svolte nell’ambito di una delega della locale Procura Distrettuale Antimafia, hanno consentito di individuare un'organizzazione dedita al trasferimento fraudolento di valori e all'usura, nonchè di rilevare collegamenti tra l'uomo ed affiliati a cosche della 'ndrangheta. I successivi accertamenti e la ricostruzione della sua posizione reddituale e del proprio nucleo familiare hanno fatto emergere una situazione di completa difformità tra redditi dichiarati, tenore di vita e patrimonio, direttamente ed indirettamente a lui riconducibile, acquisito in virtù dei considerevoli profitti illeciti. Per l'uomo è stata quindi applicata la misura di prevenzione a carattere patrimoniale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento