Taglia una vecchia cisterna di carburante, poi l'esplosione: imprenditore ustionato

L'uomo stava tagliando una vecchia cisterna con un frullino quando il carburante ha preso fuoco e le fiamme lo hanno investito. Sul posto i sanitari del 118

FABRIANO - Stava tagliando una vecchia cisterna con un frullino quando il carburante all'interno improvvisamente ha preso fuoco ustionandolo. A rimanere ferito un imprenditore di 75 anni, fabrianese, che è stato trasportato al Centro grandi ustionati dell'ospedale Bufalini di Cesena. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A dare l'allarme il figlio che è stato anche il primo a soccorrerlo. L'uomo ha riportato ustioni diffuse al volto, al torace e alle braccia. Per fortuna nessuna conseguenza agli occhi, grazie a degli occhiali che stava indossando al momento dell'esplosione. La prognosi però è ancora riservata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Concorso pilotato per favorire la fidanzata di un medico, primario nei guai

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento