Cronaca

Jesi: arriva al Pronto Soccorso coperto di sangue, giallo sulle cause

Un 35enne in stato di forte agitazione con ferite da taglio alla testa. Forse un banale incidente domestico, ma i Carabinieri non escludono la possibilità di lesioni provocate nel corso di una lite violenta

Ancora da chiarire le cause che hanno portato, nella notte tra sabato e domenica, un robusto 35enne originario di Santo Domingo al Pronto Soccorso di Jesi, che è stato trasportato al presidio di Viale della Vittoria con una profonda ferita da taglio alla testa. L’uomo, arrivato in stato di profonda agitazione, tanto da richiedere l’intervento dei Carabinieri, non ha saputo spiegare l’origine delle ferite.

Secondo una parziale ricostruzione fatta a partire dalle confuse dichiarazioni del ferito, il taglio potrebbe essere stato il risultato di un banale incidente domestico – ovvero l’urto con una finestra – ma gli inquirenti non hanno ancora escluso l’eventualità che si tratti di lesioni provocate nel corso di una lite domestica, forse un colpo di bottiglia. Quello che è certo è che l’uomo ha perso moltissimo sangue.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jesi: arriva al Pronto Soccorso coperto di sangue, giallo sulle cause

AnconaToday è in caricamento